Cagliari, buone notizie dall’infermeria: Sau e Cragno parzialmente in gruppo

Serie A
Cragno, Cagliari (Getty)

Formazione rossoblù che si è ritrovata al centro sportivo di Asseminello per iniziare a preparare la gara con l’Udinese. Buone notizie dall’infermeria per Diego Lopez: Sau e Cragno si sono allenatori parzialmente in gruppo, in tre ancora via con le Nazionali

Preparazione  in vista della sfida con l’Udinese ufficialmente iniziata, dopo il riposo concesso da Diego Lopez alla squadra, il gruppo rossoblù si è ritrovato questo pomeriggio al centro sportivo di Asseminello per iniziare a preparare la sfida contro la formazione di Delneri in programma domenica alla Dacia Arena alla ripresa del campionato. E per Diego Lopez arrivano subito notizie positive dall’infermeria: Alessio Cragno e Marco Sau sono parzialmente in gruppo, allenamento personalizzato invece per Alessandro Deiola. Tutti gli altri elementi della rosa sono a disposizione dell’allenatore del Cagliari, eccezion fatta per i tre calciatori ancora impegnati con le nazionali: Nicolò Barella, Senna Miangue e Filippo Romagna. Squadra che ha iniziato la seduta con un lavoro di attivazione in palestra, successivamente il gruppo rossoblù è sceso in campo sotto l’occhio vigile di Diego Lopez: riscaldamento tecnico in campo, esercitazioni sul possesso palla, lavoro aerobico e partita finale su campo ridotto, questo il menù di lavoro svolto quest’oggi dal gruppo rossoblù. Cagliari che si ritroverà domani mattina per una nuova seduta sempre al centro sportivo di Asseminello.

Pisacane: "La salvezza è il nostro scudetto"

"Il nostro scudetto è la salvezza. Per raggiungerla senza soffrire dobbiamo dare continuità ai risultati. Sono convinto che regaleremo delle soddisfazioni ai nostri tifosi”, parla così Fabio Pisacane durante un’intervista rilasciata a "La Nuova Sardegna" e riportata dal sito ufficiale del club rossoblù. Il difensore del Cagliari ha poi aggiunto: "La domanda che i tifosi mi rivolgono con più frequenza? Perché non ho giocato subito nel ruolo di centrale. La mia risposta è sempre la stessa: gioco dove l’allenatore ritiene più opportuno". Pisacane ha poi raccontato la sua vita lontano dal campo di gioco: "Le serate le trascorro quasi sempre in famiglia. Esco con i miei figli, li porto alle giostre. Il tempo libero è poco, giusto dedicarlo a loro e mia moglie. Purtroppo nell’ultimo periodo sono stato infortunato, non mi piace proprio ma so che nel Cagliari siamo tutti utili, nessuno indispensabile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche