Bonucci: "Riduttivo dare la colpa solo a Ventura. Ancelotti Ct? Può aiutare, ma..."

Serie A

Dopo la sconfitta col Napoli, il difensore del Milan è tornato a parlare della mancata qualificazione al Mondiale dell'Italia: "Trovare un unico colpevole è brutto e riduttivo". E sul nome dell'ex allenatore del Bayern come prossimo Commissario tecnico: "E' un vincente, la sua carriera parla per lui, ma prima bisogna decidere altre cose"

MILAN, MAL DI BIG: SESTO KO

RANIERI: LA NAZIONALE? SE MI CHIAMASSERO...

Dopo la mancata qualificazione al Mondiale con la maglia dell'Italia, Bonucci riparte con una sconfitta in campionato al San Paolo. Il Napoli supera 2-1 il Milan e il capitano rossonero, dopo aver analizzato la gara nel post partita, torna a parlare della delusione con la Nazionale: "Sono ancora arrabbiato per quello che è successo, abbiamo fallito qualcosa di unico come il Mondiale, ci rimettiamo tutti quanti – spiega il difensore azzurro ai microfoni di Sky Sport - Il calcio italiano va migliorato, non si può andare avanti così, è deleterio per tutti. Gli altri paesi sviluppano, migliorano e crescono, noi ci affidiamo alla buona sorte".

Bonucci poi difende Ventura, indicato da molti come il principale responsabile del fallimento: "Trovare un unico colpevole è brutto e riduttivo. Le colpe sono di tutti: noi giocatori siamo sempre stati a sua disposizione, ma abbiamo tralasciato i segnali negativi dal Mondiale del 2010". Il capitano del Milan si concentra poi sul futuro della Nazionale: "Ancelotti prossimo Ct? Per lui parla la carriera, è un grandissimo allenatore. E' un vincente e può dare una grande mano allo sviluppo del calcio italiano, ma ci sono altre cose che bisogna decidere prima del commissario tecnico".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche