Il Chievo ribalta la Spal: 2-1 con doppietta di Inglese. Gol e highlights

Serie A
Chievo-Spal, Ansa

A Verona il Chievo supera la Spal in rimonta: all'autogol di Cesar rimedia Inglese con una doppietta. La squadra di Semplici gioca meglio nel primo tempo ma cala nella ripresa, i veneti ne approfittano e portano a casa i 3 punti

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA PARTITA

CLASSIFICA E RISULTATI

LE PAGELLE

CHIEVO-SPAL 1-2

16' aut. Cesar (C), 66' e 82' Inglese (C)

TABELLINO

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Cesar, Tomovic, Gobbi; Bastien, N. Rigoni (76' Depaoli), Hetemaj; Birsa (88' Gaudino); Meggiorini (57' Pellissier), Inglese.

Spal (3-5-2): Gomis; Vaisanen (84' Schiavon), Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Schiattarella (76' Mora), Rizzo, Mattiello; Paloschi, Bonazzoli (70' Floccari).

Ammoniti: Mora (S)

Partita dai due volti allo Stadio Bentegodi. Il primo parziale è tutto della Spal, che concede solo una palla gol al 40' su rimpallo sfortunato. Nella ripresa è tutta un'altra storia con la squadra di Maran capace di sovrastare gli ospiti sul piano dell'aggressività. Il Chievo guadagna metri e segna due gol quasi per inerzia. Decisivo Inglese, che realizza la 5^ e la 6^ rete del suo campionato: è la terza doppietta dell'attaccante gialloblu in Serie A e sono tutte arrivate nel 2017 in match casalinghi. Al Bentegodi ha segnato anche tutti gli ultimi 4 gol della sua stagione. Un impatto evidente sui numeri della formazione di Rolando Maran, che però deve anche ringraziare Sorrentino, autore di 3 parate fondamentali nel primo tempo. La Spal ha messo in seria difficoltà i padroni di casa, bravi a contenere lo svantaggio e a lasciare a tiro gli avversari. Nella ripresa poi la formazione di Semplici è calata dal punto di vista dell'intensità, soprattutto con la linea di centrocampo, che nei primi 45 minuti di gara aveva messo in crisi il Chievo. I gialloblu ritrovano la vittoria e salgono a 20 punti in campionato, come il Bologna. I ferraresi restano a 10 punti, tra Sassuolo e la coppia Genoa-Verona. 

Primo tempo della Spal, in vantaggio con l'autogol di Cesar

La Spal prova subito a prendere in mano il pallino del gioco. I ferraresi sono alti ed aggrediscono il Chievo nella metà campo avversaria. Al 4’ minuto si fa vedere Felipe, che va a recuperare palla e poi prova il tiro dai 25 metri: la conclusione è deviata da Tomovic, alla sua 200^ presenza in Serie A, e termina alta. La Spal prova a recuperare un altro pallone in pressing e stavolta ne nasce un fallo che porta ad una buona occasione per il Chievo: la punizione è battuta rapidamente con un lancio lungo a cercare le punte, Gomis deve uscire per allontanare i pericoli. Negli ospiti Paloschi si occupa di cucire il gioco, andando vicino ai centrocampisti e favorendo l’inserimento degli interni di centrocampo. Per Semplici le coppie in mezzo al campo Mattiello-Rizzo e Grassi-Lazzari funzionano bene: quando un esterno si accentra per ricevere in mezzo alle linee, il compagno di reparto si allarga per guadagnare lo spazio creato.

Nel primo quarto d’ora il Chievo non riesce ad innescare Birsa e prova a rendersi pericoloso con le verticalizzazioni improvvise per Meggiorini e Inglese.La Spal concretizza l’inizio più convinto passando in vantaggio al minuto 17: Lazzari spinge sulla destra, Gobbi non lo tiene, il suo cross è deviato da Cesar e Sorrentino non può evitare l’1-0. Diventano così 3 gli autogol realizzati dal Chievo in questa Serie A, più di tutte le altre squadre. Seconda autorete di Cesar in campionato, unico a quota 2 in campionato (la prima nel match interno contro il Milan). Passano nemmeno 5 minuti e ancora Lazzari mette in crisi la difesa gialloblu saltando il pressing di Gobbi a centrocampo, l’esterno avanza ed entra in area, ma il suo destro si spegne a lato. La formazione di Maran non riesce a sviluppare manovre offensive, con la Spal attenta a non permettere il coinvolgimento del trio avanzato dei gialloblu. Allo scadere della mezz’ora arriva il primo vero tiro in porta della gara: un destro debole di Rizzo che Sorrentino non ha problemi a bloccare.

Intorno al 35’ però il portiere del Chievo è autentico protagonista con 3 parate importanti in meno di 1 minuto: prima sbarra la strada a Bonazzoli in uno contro uno, poi chiude lo specchio a Rizzo e infine dice di no a Grassi da fuori area. Quando manca poco alla fine del primo tempo anche il Chievo trova la sua prima occasione con Inglese, che però non riesce a superare Gomis in uscita. Si va al riposo sul 1-0 per la Spal, per la prima volta i ferraresi chiudono i primi 45 minuti in vantaggio in due gare consecutive (era avanti 1-0 anche contro la Fiorentina). Sono 4 i tiri nello specchio della squadra di Semplici, che nei primi parziali del campionato non era mai riuscita a trovarne più di una.

Chievo-Spal, Ansa
Chievo-Spal, Ansa

Il Chievo rimonta grazie alla doppietta di Inglese

Lazzari subito pericoloso andando sul fondo e mettendo al centro, ma la deviazione di Bonazzoli è larga. Al minuto 8 Schiattarella perde un brutto pallone e consente il contropiede a Rigoni, il 3 contro 3 però è gestito male e l’occasione sfuma. Meno di 60 secondi dopo viene annullata una rete ad Inglese per posizione irregolare. I gialloblu mettono più intensità in campo, ma l’imprecisione nei passaggi permette alla difesa della Spal di chiudere. Il Chievo sale comunque di colpi: Birsa crossa e trova libero Tomovic, il suo colpo di testa termina fuori di poco. La Spal risponde con un contropiede che finisce con il tiro da fuori di Rizzo, sul quale salva ancora Sorrentino.

I padroni di casa mettono dentro Pellissier e guadagnano metri, grazie al movimento ad allargare di Birsa e Bastien che apre spazi centrali e crea superiorità sulle corsie laterali. Al 66’ il Chievo concretizza la superiorità trovando il pareggio con Inglese, dopo un tentativo di testa di Pellissier. I gialloblu insistono, mentre il centrocampo della Spal sembra pagare lo sforzo del primo tempo. Semplici decide di togliere Bonazzoli e inserire l’esperienza di Sergio Floccari. Al minuto 82 passa ancora il Chievo e lo fa ancora con Roberto Inglese, servito benissimo dentro l’area da Sergio Pellissier. Per l'attaccante del Chievo sono 6 i gol in questa Serie A e, contando anche i suoi 2 assist, Inglese ha partecipato ad 8 delle 17 reti totali del Chievo in campionato (percentuale vicina al 50%).

La Spal inserisce Schiavon nel tentativo di recuperare, Maran toglie Birsa per Gaudino. Gli ospiti si gettano in avanti, più con la voglia che con le idee, ma la difesa clivense è ordinata nei movimenti di copertura. I ferraresi sprecano una punizione da ottima posizione, quando l’arbitro concede 4 minuti di recupero. Mora in extremis mette al centro un pallone interessante, ma la posizione di Paloschi è irregolare. La squadra di Maran non soffre nel finale e riesce a portare a casa 3 punti che a fine primo tempo sembravano improbabili

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche