Cagliari, lavoro in vista del Pordenone: Deiola in gruppo

Serie A

Dopo la sconfitta contro l’Inter, il gruppo rossoblù è subito tornato in campo per iniziare a preparare la gara di Tim Cup contro il Pordenone in programma martedì alla Sardegna Arena. Buone notizie dall’infermeria: Deiola in gruppo

La sconfitta contro l'Inter da lasciarsi subito alle spalle, nonostante una prestazione tutt'altro che negativa: in casa Cagliari è già tempo di pensare all’impegno di Tim Cup contro il Pordenone, sfida che si disputerà martedì 28 novembre alla Sardegna Arena: la vincente del match (gara a eliminazione diretta) affronterà il 12 dicembre a Milano l’Inter. Per il Cagliari, dunque, in palio l’occasione di poter subito avere una rivincita nei confronti della squadra allenata da Luciano Spalletti dopo la partita di campionato finita 3-1 a favore dei nerazzurri. Squadra che si è ritrovata questa mattina al centro sportivo di Asseminello, con Diego Lopez che ha diviso la rosa in due gruppi: i calciatori impegnati ieri sera hanno svolto una seduta defaticante, per gli altri invece lavoro neuromuscolare, esercitazione tecnica e lavoro sulla velocità e successivamente per concludere la sessione partitella a campo ridotto. Le ultime dall’infermeria: ancora lavoro personalizzato per Marco Sau, è tornato invece ad allenarsi con il resto dei compagni in gruppo il centrocampista Alessandro Deiola, che lavora per recuperare la forma fisica migliore. Cagliari che tornerà ad allenarsi nel pomeriggio di domani, successivamente Diego Lopez presenterà la sfida con il Pordenone di Tim Cup in conferenza stampa.

Ionita: "La parata di Handanovic ha cambiato il match"

Una sconfitta difficile da digerire, in casa Cagliari c’è tanta amarezza per il ko contro l’Inter in campionato. A commentare la gara della Sardegna Arena ci sono anche le parole di Artur Ionita. "Abbiamo giocato un ottimo primo tempo; forse ad un certo punto ci siamo abbassati troppo e l’Inter ha subito colpito. Avevamo preparato la partita, molto pressing alto per imbrigliare l’Inter: penso che se fosse entrato il tiro di Pavoletti la partita avrebbe preso un altro indirizzo. Purtroppo Handanovic ha fatto una grande parata ed è arrivato poco dopo il gol di Icardi", le parole del calciatore del Cagliari.

I più letti