Lazio-Fiorentina 1-1, a De Vrij risponde Babacar su rigore al 94'. Gol e highlights

Serie A

La squadra di Inzaghi recuperata in extremis dalla viola che sfrutta un calcio di rigore (segnato da Babacar) concesso al 94' dopo consulto del Var. I biancocelesti erano passati in vantaggio al 25' grazie a De Vrij

RIVIVI LE EMOZIONI DI LAZIO-FIORENTINA

LE PAGELLE

LAZIO-FIORENTINA 1-1

25' de Vrij, 94' rig. Babacar

L'occasione per agganciare la Roma e mettere pressione alla Juventus era ghiotta. L'avversario tutt'altro che facile da affrontare. Lazio contro Fiorentina, di fronte due belle realtà del calcio italiano. Già consolidata la squadra di Inzaghi, in continua sperimentazione quella di Pioli. Ne è venuta fuori una gara combattuta a viso aperto e decisa da un episodio che farà a lungo discutere: il rigore concesso alla Fiorentina al 94', e trasformato da Babacar, dopo consulto con il Var. Nonostante il pari per Inzaghi l'ennesima prestazione maiuscola, per Pioli una crescita in vista di ciò che potrà fare la viola nel prosieguo di un campionato che, necessariamente, deve essere di transizione.

Lazio, Luis Alberto è l'uomo in più

Quanto alle scelte, per la Lazio solita coppia offensiva nel 3-5-1-1 proposto da Inzaghi con Luis Alberto a fare da innesco per Immobile. In contrapposizione alla gioventù e al dinamismo proposto da Pioli con Cholito Simeone e Chiesa. L'avvio di gara è a ritmi forsennati, grande agonismo, estremo tatticismo, pochi spazi e molti duelli in ogni zona del campo. Tuttavia la maggior esperienza della Lazio fa sì che sia proprio la squadra di Inzaghi la più pericolosa con una conclusione a giro di Luis Alberto deviata in angolo da Sportiello. Prove generali del gol perché il vantaggio arriva grazie a una pennellata da calcio da fermo di Luis Alberto per la testa di De Vrij che prende sul tempo Sportiello e porta in vantaggio i biancocelesti. Per la Lazio arriva il record di 14 gol segnati su sviluppo da palla inattiva in questa stagione più il primato di assist fatto registrare da Luis Alberto (6). Subito il gol, la Fiorentina prova a reagire ma la Lazio si chiude sempre bene e sfrutta le verticalizzazioni per Immobile ma anche la difesa viola è sempre molto attenta. L'ultimo brivido del primo tempo lo corre ancora Sportiello ma la conclusione di Luis Alberto è forte ma si spegne sul fondo.

Decide Baba...Var

Nella ripresa ci si attende la reazione della Fiorentina e così è. Chiesa ci prova ma Strakosha è ben attento e devia in angolo. Scampato il pericolo, la Lazio torna a tenere alta l'attenzione difensiva, gestisce il gioco e non rischia più di tanto. Anzi, i biancocelesti spingono e lo fanno con Immobile, fermato da Sportiello, che deve ancora compiere un paio di interventi complicati su altrettanti colpi di testa di Parolo. La Fiorentina non riesce più a ripartire, la Lazio sembra anche più fresca fisicamente nonostante l'impegno europeo e prova a chiudere, senza riuscirci, il match. Pezzella, nel recupero, impegna severamente Strakosha in sforbiciata. Quando il risultato sembra ormai acquisito un maldestro intervento di Caicedo su Pezzella causa l'intervento del Var: è rigore. Babacar trasforma e regala un punto pesantissimo ai suoi. La Lazio fallisce l'aggancio alla Roma ma resta un'assoluta certezza, mina vagante per una lotta scudetto sempre più serrata. Per la Fiorentina resta la buona prestazione e la voglia di crescere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche