Milan Torino 0-0: Kalinic fischiato, Donnarumma provvidenziale. Gol e highlights

Serie A

Un doppio intervento provvidenziale di Donnarumma a cinque minuti dal 90° salva i rossoneri, che nel complesso avevano creato più occasioni della squadra di Mihajlovic ma senza mai trovare il gol. Ancora a secco Belotti, San Siro fischia Kalinic

PAGELLE

CLICCA QUI PER RIVIVERE MILAN-TORINO

MILAN-TORINO 0-0

Tabellino:

Milan (4-4-2): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Montolivo, Bonaventura (71' Calhanoglu); André Silva, Kalinic (77' Cutrone).

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Ansaldi; Obi, Rincon, Baselli (87' Acquah); Niang (77' Boyé), Belotti, Ljajic (69' Iago Falque).

"Il vento è cambiato". Le certezze di Vincenzo Montella dopo il 5-1 in rimonta di giovedì scorso sbattono contro un Torino che riesce a uscire imbattuto da San Siro senza mai rendersi pericoloso fino a 5' dalla fine. Il Milan va vicinissimo al vantaggio in più occasioni, ma il pericolo maggiore lo creano i granata con un colpo di testa di Belotti (inoffensivo per il resto della gara) sulla cui respinta di Donnarumma arriva la parata più bella la più importante: quella di Gigio su Iago Falque.

Kalinic, domenica sfortunata

I rossoneri sommano diverse occasioni da gol: nel primo tempo le più ghiotte capitano a Kalinic e André Silva. Il croato sembra il candidato principale a sbloccare il risultato, nella ripresa va a un passo dall'1-0 sia di testa che di piede, ma Sirigu gli dice di no. Uscirà tra i fischi di San Siro, che acclama l'ingresso in campo di Cutrone. Nei minuti di recupero prima Calhanoglu (parata di Sirigu) e poi Cutrone (gol annullato per fuorigioco) fanno tremare San Siro che si deve accontentare di uno 0-0 che continua ad allontanare la zona Europa dai rossoneri.
Terzo pareggio di fila per il Toro, che va a rilento in classifica e che continua a trovare un cartello "stop" a San Siro contro i rossoneri: con questo 0-0, il Milan ha mantenuto la sua porta inviolata contro i granata in 15 delle ultime 22 partite interne in Serie A, rimanendo imbattuto nel parziale. L’ultimo successo del Torino al Meazza contro il Milan in Serie A è infatti datato 24 marzo 1985.

Toro, riecco un clean sheet

Se è vero che tre punti in tre partite sono pochi per il Torino (si tratta del settimo pareggio, il terzo di fila), Mihajlovic può consolarsi con il ritrovato "clean sheet". I granata infatti avevano mantenuto inviolata la propria porta solo in una delle precedenti 16 partite esterne giocate in Serie A, nell’1-0 contro il Benevento a settembre. Il Torino subiva gol da 10 giornate di campionato: l'infelice striscia è stata interrotta a San Siro.

Il Gallo non canta più?

Continua invece la striscia negativa di Andrea Belotti, è a secco di gol in Serie A da sei presenze: il Gallo non arrivava a sei apparizioni di fila nella massima serie senza reti all’attivo da novembre 2015. A rendere ancora più difficile questo periodo si sono inseriti i due match con la Nazionale, contro la Svezia, e la scorsa partita di campionato in cui il Gallo ha sbagliato un calcio di rigore (contro il Chievo).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche