Risultati e classifica Serie A: gol e highlights della quattordicesima giornata

Serie A
Napoli (Getty)

Nelle gare della 14^ giornata di serie A vincono le prime 3: la capolista Napoli supera in trasferta l'Udinese, la Juventus batte in casa il Crotone. Nell'anticipo di sabato l'Inter era passata a Cagliari. Pareggi per Roma, Lazio e Milan

LA CLASSIFICA

LE PAGELLE

UDINESE-NAPOLI 0-1

33' Jorginho (N)

Al Napoli basta un gol per battere l’Udinese e riprendersi la testa della classifica. E’ Jorginho a firmare il successo della squadra di Sarri alla Dacia Arena: prima si vede respingere il rigore da Scuffet e poi insacca sulla ribattuta. Il centrocampista azzurro rimedia subito al suo primo errore dal dischetto in Serie A e realizza il gol partita. Il Napoli risponde così alla vittoria dell’Inter sul Cagliari e scavalca i nerazzurri al primo posto.

JUVENTUS-CROTONE 3-0

52' Mandzukic, 60' De Sciglio, 71' Benatia

La Juventus tiene il passo di Napoli e Inter e guadagna 2 punti sulla Roma. Dopo un primo tempo senza occasioni, nella ripresa arrivano tutti i gol: Mandzukic (centravanti al posto di Higuain), De Sciglio (primo gol in bianconero) e Benatia.

MILAN-TORINO 0-0

Il Milan non va oltre il pareggio in casa contro il Torino. A San Siro finisce 0-0 e la squadra di Montella continua a confermare tutte le difficoltà in fase realizzativa di questo avvio di stagione. La formazione rossonera cerca con insistenza di sbloccare la gara nel primo tempo, ma spreca prima con Kalinic – che scheggia il palo a tu per tu con Sirigu, ma viene fermato per fuorigioco – e poi con André Silva, ancora a caccia del primo gol in A. Nella ripresa, nonstante i tentativi di portarsi in vantaggio, il Milan non riesce a trovare la rete e Kalinic esce tra i fischi di San Siro. Nel finale la formazione di Montella viene salvata da Donnarumma, che interviene prima su Belotti e poi su Iago Falque. I rossoneri rimangono a -8 dal quarto posto.

GENOA-ROMA 1-1

59' El Shaarawy (R), 70' rig Lapadula (G)

Quattro punti in 2 partite per il nuovo Genoa di Davide Ballardini che dopo il successo sul Crotone ferma la Roma a Marassi. La squadra di Di Francesco passa in vantaggio al 59’ con El Shaarawy, che gira in porta col destro sul cross di Florenzi. La formazione giallorossa sembra avviarsi verso la sesta vittoria consecutiva in campionato, ma al 70’ arriva l’episodio che cambia la partita: De Rossi colpisce in faccia Lapadula sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Giacomelli assegna il rigore ed espelle il capitano giallorosso dopo aver fatto ricorso al Var. Dal dischetto va proprio l'ex attaccante del Milan che mette a segno la sua prima rete con la maglia del Genoa. Il risultato non cambia, finisce 1-1 e la Roma finisce a -8 dal Napoli.

LAZIO-FIORENTINA 1-1

25' de Vrij, 94' rig. Babacar

La squadra di Inzaghi recuperata in extremis dalla viola che sfrutta un calcio di rigore (segnato da Babacar) concesso al 94' dopo consulto del Var. I biancocelesti erano passati in vantaggio al 25' grazie a De Vrij

GIOCATE SABATO

CAGLIARI-INTER 1-3

29' e 83' Icardi (I), 55' Brozovic (I), 71' Pavoletti (C)

Icardi trascina l'Inter al successo con una doppietta contro il Cagliari. L'argentino sblocca la gara al 29' trovando il suo 14° gol in campionato. Il raddoppio arriva ad inizio ripresa con Brozovic su assist di Candreva. La formazione di Lopez torna in partita con Pavoletti, ma è ancora Icardi a far scendere i titoli di coda sul match - per lui 4° gol in 4 trasferte a Cagliari in maglia nerazzurra. Per la squadra di Spalletti, ancora imbattuta in stagione, è l'undicesima vittoria in campionato su quattordici gare disputate.

SASSUOLO-VERONA 0-2

22' Zuculini, 31' Verde

Quarta sconfitta nelle ultime 5 partite per il Sassuolo che cade in casa nello scontro salvezza contro il Verona. La squadra di Pecchia trova il vantaggio con Bruno Zuculini al 22' e raddoppia nove minuti dopo con una splendida rete di Verde. Nella ripresa gli ospiti rimangono in 10 per l'espulsione di Herteaux, ma la formazione di Bucchi non riesce ad approfittarne e rimedia un'altra sconfitta in casa. Al Mapei Stadium il Sassuolo ha segnato solo una volta e non ha ancora vinto in campionato. Con questi 3 punti, il Verona ritrova il successo dopo cinque sconfitte consecutive e si porta a -2 dagli emiliani.

CHIEVO-SPAL 2-1

16' aut. Cesar (C), 66' e 82' Inglese (C)

Vittoria in rimonta per il Chievo che supera 2-1 la Spal grazie alla doppietta di Inglese - la terza per lui in Serie A. La squadra di Semplici gioca meglio nel primo tempo ma cala nella ripresa. I veneti ne approfittano e portano a casa i 3 punti,  grazie anche alle parate di Sorrentino che salva in più di un'occasione il risultato. La formazione di Maran torna al successo dopo oltre un mese, sale a 20 punti e aggancia il Bologna in classifica.

BOLOGNA-SAMPDORIA 3-0

3' Verdi, 23' Mbaye, 73' Okwonkwo

Doveva essere una prova di maturità per la Sampdoria dopo la vittoria contro la Juventus nell’ultimo turno. E invece la squadra di Giampaolo cade al Dall'Ara contro il Bologna che sblocca la partita dopo appena tre minuti con il 4° gol in campionato di Verdi. Il raddoppio arriva al 23' con Mbaye sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Dopo l'espulsione di Torosidis, la Sampdoria prova a riaprire la gara, ma non riesce a segnare e nel finale i padroni di casa calano il tris con Okwonkwo - il giocatore con la migliore media gol in campionato (una rete ogni 26 minuti). La squadra di Giampaolo si ferma dopo 3 vittorie consecutive.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche