Bonucci jr e quella passione mai nascosta per il Toro e per Belotti

Serie A

Ieri il piccolo Lorenzo ha ricevuto in dono la maglia di Belotti, accompagnata col bacio dell'attaccante. Ma la passione per i colori granata ha origini ben più remote, come aveva raccontato la mamma tempo fa

Per anni il più grande derby di Leonardo Bonucci si è disputato in casa. Essere stato uno dei simboli della rinascita della Juventus non è bastato, al difensore, per trasmettere quell’attaccamento anche al figlio Lorenzo, primogenito di 5 anni. Anzi, succede che il piccolo si sia appassionato al Torino, che insieme ai bianconeri divide il tifo del capoluogo piemontese. L’idolo, inutile dirlo, è Andrea Belotti. Attaccante grintoso, moderno, diventato in estate oggetto del desiderio di tante squadre, tra cui il Milan dove gioca il papà. Insieme però condividono la Nazionale, occasioni di ritrovo che hanno creato un rapporto d’amicizia tra i due. Per questo, al termine della gara tra i rossoneri e il Torino, Belotti è andato a consegnare la sua maglia a Lorenzo, con tanto di bacio. Un momento di tenerezza che ha fatto dimenticare ad entrambi un momento abbastanza complesso: Bonucci è alla ricerca della forma migliore in un Milan ancora senza certezze, mentre il Gallo deve fare i conti con un’astinenza dal gol che comincia a pesare nei risultati della sua squadra.  

L’origine di una passione

Martina Maccari, nonché signora Bonucci, raccontò in un’intervista come nacque la passione del figlio per il Torino. “Nella scuola che frequenta sono quasi tutti tifosi granata, come il suo migliore amico. Quindi credo che l’attaccamento per il Toro sia nato così. Poi adora Belotti, dorme con un cappello con la cresta del Gallo attaccato al letto, su cui c’è una dedica di Andrea” ha spiegato.

ESSERI UMANI. 💙

Un post condiviso da Martina Maccari (@martinazoev) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche