Inter, ufficiale il rinnovo di Samir Handanovic fino al 2021

Serie A
handa_2021

Il portiere prolunga il suo contratto con i nerazzurri per altre quattro stagioni. Era arrivato all'Inter cinque anni fa e potrebbe diventarne una bandiera a tutti gli effetti, visto che ha già totalizzato circa 200 presenze

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 15^ GIORNATA

All’Inter praticamente a vita. Sono questi i termini del nuovo accordo che Samir Handanovic ha stipulato con l’Inter. Il portiere, infatti, ha rinnovato il contratto con i nerazzurri fino all’estate 2021, quando avrà 37 anni. “FC Internazionale Milano è lieta di annunciare che Samir Handanovic ha rinnovato il proprio contratto con il club fino al 30 giugno 2021. Il portiere sloveno, nato a Lubiana il 14 luglio del 1984, è all'Inter dall'estate 2012, e con i colori nerazzurri ha totalizzato ad oggi 195 presenze in tutte le competizioni. Continua la storia nerazzurra tra l'Inter e Handanovic!” si legge sul sito ufficiale del club nerazzurro. L’intenzione dello sloveno, dunque, è quella di diventare una bandiera per la squadra, a tutti gli effetti, difendendo da ormai cinque stagioni la porta dell’Inter.

In Italia da 13 anni

Lo scoprì l’Udinese e lo portò in Italia quando aveva soli 20 anni, prelevandolo dal Domzale. Dopo due anni di prestito, tra Treviso e Rimini, Handanovic ha giocato dal 2007 al 2012 con i friulani, finché non è arrivata la chiamata dell’Inter. I nerazzurri hanno visto in lui il successore di Julio Cesar, con cui lo sloveno condivide l’abilità nel parare i calci di rigore. Infatti, ben presto potrà battere il record di penalty neutralizzati nella storia della Serie A che appartiene al momento a Pagliuca, oltre a detenere già quello per il maggior numero di tiri dal dischetto parati in una singola stagione (6 nel 2010/11). 

Le sue parole a Inter Tv

"Sono un privilegiato ad essere il portiere dell'Inter. E' un onore entrare a far parte della storia dei portieri del club, di qui sono passati tanti grandi portieri e con questo rinnovo posso essere ricordato anche io cosi' come lo sono loro". Samir Handanovic, intervistato da Inter Tv, festeggia il prolungamento di contratto fino al 30 giugno 2021 dopo aver iniziato a difendere la porta nerazzurra nell'estate del 2012.
L'Inter in questo avvio di stagione, anche per merito di Handanovic, puo' vantare la terza miglior difesa del campionato, distaccata di poco da Napoli e Roma. Ancora imbattuta in questo campionato, la squadra nerazzurra punta alla Champions e spera di lottare fino alla fine per lo scudetto. "Il mese di dicembre per noi e' molto importante, ci sono tante partite. Ora pensiamo al Chievo, quel che e' fatto e' fatto. Dobbiamo andare avanti cosi' e dare continuita' ai risultati. Il Chievo e' una squadra che sta facendo molto bene ogni anno, ci saranno delle insidie ma noi dobbiamo farci trovare pronti". Poi un ringraziamento ai tifosi che anche domenica accorreranno a San Siro: sono attesi oltre 50 mila spettatori: "E' tanta roba che vengano in tanti allo stadio, e' un segnale importante e cerchiamo sempre di rispondere in campo per arrivare dove l'Inter deve stare. Domenica abbiamo un'altra occasione per fare bene e per vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche