Fiorentina, Pioli: "Contro il Napoli non solo per difenderci. Insigne out? Conterà il nostro atteggiamento"

Serie A
pioli_fiorentina_twitter

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore viola in vista della difficile trasferta del San Paolo: "Non basterà fare le cose per bene, bisognerà farle in modo ottimale. Insigne? Non conterà la sua presenza, la cosa importante sarà il nostro atteggiamento"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Serie utile che prosegue da tre giornate consecutive, la Fiorentina è pronta ad andare al San Paolo in cerca di un risultato prestigioso. I viola troveranno un Napoli reduce dalla sconfitta in campionato contro la Juventus e dall’eliminazione in Champions League: trasferta ancor più proibitiva dunque per la squadra di Stefano Pioli, che in conferenza stampa ha comunque voluto caricare i suoi. "Quella contro gli azzurri sarà una partita difficilissima – ha detto l’allenatore della Fiorentina -,  affronteremo un Napoli arrabbiato, che certamente dopo questi due risultati vorrà reagire da grande squadra e che ci aggredirà, soprattutto all’inizio della partita. Il nostro obiettivo, però, è dare continuità ai risultati: vogliamo giocare bene sia tatticamente che tecnicamente. Dovremo lavorare di squadra, con sacrificio e attenzione sia in impostazione che in fase difensiva. E non basterà fare le cose per bene, bisognerà farle in modo ottimale".

Insigne out? Non importa, conterà il nostro atteggiamento

"Il momento del Napoli? Contro la Juventus hanno fatto la solita partita, chiudendo i bianconeri nella loro metà campo – ha spiegato Pioli -. In Champions hanno giocato a mille all'ora e nel primo tempo potevano anche fare il secondo gol. Il risultato del City, però, poi li ha condizionati. La gara sarò comunque proibitiva perché il Napoli resta una squadra solida, che gioca quasi a memoria e con un'identità ben precisa". Pioli si è poi soffermato sulla probabile assenza di Lorenzo Insigne: "Mancherà Insigne? Lui è certamente un grande calciatore, ma non importa se ci sarà o meno, ciò che conterà sarà il nostro atteggiamento. Ovviamente non partiamo come favoriti, ma i miei ragazzi sono consapevoli delle loro possibilità e questo dimostra che il nostro lavoro sta dando i giusti frutti. Dovremo difenderci con attenzione, senza però rinunciare a proporre calcio. Non sarà semplice, ma ci proveremo". 

Chiesa darà tutto. Mercato? Proveremo a rinforzarci

In chiusura per Pioli una battuta su Federico Chiesa, a lungo accostato al Napoli, e sulla possibilità di intervenire sul mercato di gennaio. "Se penso che Chiesa potrà farsi condizionare dalle tante voci che lo volevano in azzurro? No, assolutamente – ha concluso l’allenatore della Fiorentina -. Federico darà tutto per la maglia e per i compagni, calandosi fin da subito nella partita come fa sempre. Intervenire sul mercato? Questa non è la sede giusta per parlarne. In ogni caso siamo consapevoli della difficoltà del mercato, ma abbiamo le nostre idee e proveremo a rafforzare la squadra. Il nostro obiettivo è questo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche