Juventus-Inter 0-0: Mandzukic fermato dalla traversa. Vincono le difese. Gol e highlights

Serie A

Finisce in parità la sfida dell'Allianz Stadium. Nerazzurri mai pericolosi, mentre la squadra di Allegri sfiora la rete con Mandzukic (traversa). Grazie a questo pari il Napoli avrà l'opportunità di tornare in testa alla classifica in caso di vittoria contro la Fiorentina

RIVIVI LE EMOZIONI DI JUVENTUS-INTER

LE PAGELLE

JUVENTUS-INTER 0-0

IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira (74' Dybala), Pjanic (85' Bentancur), Matuidi; Cuadrado, Higuaín, Mandzukic. Allenatore: Allegri

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon (63' Dalbert); Vecino, Borja Valero; Candreva (68' Gagliardini), Brozovic, Perisic; Icardi (85' Eder). Allenatore: Spalletti

La sfida più difficile. La pressione per riuscire a mantenere la vetta della classifica con di fronte un avversario desideroso di tornare in corsa per il titolo. L'Inter ha resistito, con coraggio, agli attacchi di una Juve determinata che ha provato con tutte le sue forze a trovare la vittoria. E' mancato il risultato allo Stadium ma la squadra di Allegri ha dimostrato di essere viva e pronta a dare battaglia fino alla fine. E' stato, ancora una volta, un super Handanovic a togliere le castagne dal fuoco a Spalletti, specie nella ripresa quando i bianconeri hanno accelerato e messo in campo lo sforzo massimo per aggiudicarsi la contesa. E' finita in parità, un risultato che potrà favorire il Napoli impegnato contro la Fiorentina e nuova capolista in caso di vittoria.

Inter, nessun tiro nei primi 45'

Le scelte di formazione hanno confermato solo in parte quanto ipotizzato alla vigilia, almeno in casa Juve. Allegri ha scelto uno schieramento senza Dybala e Douglas Costa in avanti preferendo un attacco più fisico con Mandzukic e Higuain. Spalletti ha, invece, lanciato dal 1' Brozovic da trequartista retrocedendo Borja Valero in luogo di Gagliardini. La gara è rimasta bloccata a lungo durante il primo tempo. Meccanismi tattici atti a disinnescare la creatività opposta hanno fatto sì che la pressione, sul terreno di gioco, fosse grande e gli spazi molto piccoli. L'Inter ha sostanzialmente difeso sotto la linea della palla mentre la Juve ha provato a infilarsi tra le linee dei reparti nerazzurri, e in parte vi è riuscita. L'uomo in più dei bianconeri è stato Mandzukic che in due circostanze ha sfiorato la rete: una zampata respinta da Handanovic e successivo colpo di testa salvato sulla linea da un difensore dell'Inter. Nel finale ancora il croato ha colpito, sempre di testa, una traversa collezionando l'ottavo "legno" della sua squadra in questo campionato. L'Inter ha chiuso il primo tempo senza mai calciare in porta: non accadeva dal maggio 2014 (contro il Milan). Nota di colore: il colloquio acceso tra Chiellini e Spalletti al termine della frazione.

Vincono le difese

Nella ripresa era attesa la reazione dei nerazzurri ma la Juventus ha intensificato la pressione. Cuadrado ha mostrato tutte le sue qualità mettendo sovente in difficoltà Santon (costretto poi a uscire per infortunio). Lo stesso colombiano è andato vicino al gol anticipato da Perisic con la collaborazione di Handanovic. Il tentativo successivo è stato di Khedira che ha trovato lo scarpino di Dalbert a impedirgli la rete del vantaggio. Nel momento migliore della Juve, l'Inter ha provato a reagire: timida la protesta per un fallo di mano in area su conclusione di Icardi. Con i bianconeri protesi in avanti, Allegri ha giocato anchela carta Dybala sostituendo Khedira. Il risultato non cambia ed è Brozovic a provarci ma la palla sfiora il palo. Negli ultimi 5' Spalletti sostituisce uno spento Icardi per Eder. La sostituzione non sortisce effetti, le squadre si trascinano al 90' con il risultato di parità. Juve-Inter finisce 0-0, il Napoli è pronto ad approfittarne.

sapete che io mastico poco calcio ma grazie agli amici di @skysport per aver preso #sbam per il #derbyditalia

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche