Sassuolo, Iachini: "Parlerò con Cannavaro. Ora conta solo fare gruppo"

Serie A

Queste le parole dell'allenatore neroverde in vista dell'importante sfida di campionato contro il Crotone: "Non sappiamo come verrà a giocare il Crotone, dovremo essere bravi a leggere la partita. Sto portando avanti un paio di situazione tattiche, ma difesa a 3 o a 4".

Lavoro tattico, di cuore, grinta e passione. Il Sassuolo deve invertire la rotta, da subito. E proverà a farlo contro il nuovo Crotone di Zenga. Nelle due sfide dello scorso campionato tra neroverdi e rossoblù vittoria interna per il Sassuolo e un pareggio. La squadra di Iachini non ha ancora trovato la vittoria in casa in questo campionato (due punti raccolti al MAPEI Stadium): aveva raccolto quattro successi nelle prime sette gare interne della scorsa Serie A. Il Crotone, invece, arriva da tre sconfitte consecutive: l’ultima volta che, in Serie A, ha perso almeno quattro gare di fila è stata lo scorso febbraio.

Le parole di Iachini

Questione di priorità. Di vittorie, risultati e voglia di tornare a stupire. Ecco le parole di Iachini alla viglia della partita contro il Bologna: "Stiamo lavorando su organizzazione e mentalità, dobbiamo conoscerci il più possibile. Non sappiamo come verrà a giocare il Crotone, dovremo essere bravi a leggere la partita.
Duncan ha svolto qualche allenamento in gruppo in settimana, verificheremo domani mattina le sue condizioni con un attento consulto medico". E ancora: "Sto portando avanti un paio di situazione tattiche, ma difesa a 3 o a 4, la squadra deve saper interpretare bene la partita". Su Cannavaro: "Cannavaro darà l'addio al Sassuolo a gennaio? Questa cosa la valuterò poi con lui direttamente. Paolo è un professionista serio, non vedo particolari problematiche. Ora conta fare gruppo, finché tutti i giocatori sono qui".

L'ora di Zenga

Walter Zenga è il nuovo allenatore del Crotone. Ora c’è anche la firma sul contratto che ha così siglato l’accordo trovato tra la società calabrese e lo stesso allenatore nelle scorse ore. La firma è arrivata dopo l’arrivo dello stesso Zenga in Calabria, all’aeroporto di Lamezia Terme. Da lì l’ex portiere dell’Inter della Nazionale italiana si è spostato in sede per firmare così il contratto che lo legherà ai colori rossoblù fino al prossimo giugno. L’obiettivo di Zenga e di tutto il Crotone è dunque quello di raggiungere la salvezza, con la squadra che momentaneamente si trova a quota 12 punti dopo le prime 15 gare giocate, al 16º posto della graduatoria. Zenga sostituisce così il dimissionario Davide Nicola, che nei giorni scorsi aveva avuto alcuni contrasti con la società che lo avevano poi portato ad allontanarsi definitivamente dalla squadra che solo pochi mesi fa aveva condotto alla salvezza e alla permanenza in Serie A.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche