Adani: "Napoli e Juventus davanti. L'Inter sopperisce al gap così..."

Serie A
Daniele Adani negli studi di Sky Sport

Lele Adani ha commentato la gara negli studi di Sky Sport: "Juve e Napoli leggermente avanti, ma i nerazzurri sopperiscono il gap in questo modo...". I bianconeri non segnano in casa dopo 44 partite, mentre Skrianiar&co restano una delle tre squadre imbattute nei top 5 campionati d'Europa

Juve-Inter, nonostante il pari c'è... un vincitore: le due difese. 0-0 all'Allianz Stadium, ma a far bella figura sono le due retroguardie difensive, soprattutto quella dell'Inter di Spalletti. Miranda e Skriniar sono due muri, al pari di Chiellini e Benatia dall'altra parte. "Gara equilibrata, ma si è visto chi ha giocato un po' meglio in questo mini-torneo". Questo il pensiero di Lele Adani su Sky Sport, che nello studio post-partita ha analizzato le tre sfide tra le pretedenti allo Scudetto, ovvero Napoli, Inter e Juventus. Soltanto un gol segnato in 3 partite.

"Napoli e Juve avanti, l'Inter..."

Così Adani: "L'Inter è leggermente inferiore rispetto alle altre due, in 3 partite equilibrate abbiamo visto chi ha giocato meglio, secondo me il Napoli. C'è stato un gol in 270 minuti, quello dei bianconeri al San Paolo. E la Juventus ha vinto 1-0 grazie ai campioni come Douglas Costa, Dybala, Higuan (autore del gol dell'1-0 decisivo). L'Inter è leggermente inferiore, ma poi sopperisce il gap che ha con le sue armi, ovvero la sua grande forza mentale. I nerazzurri hanno raggiunto una crescita tattica e psicologica importante, e hanno portato via un punto allo Stadium, nonostante alcuni giocatori abbiano fatto poco, come Candreva e Perisic".

I duelli del match

Oltre lo 0-0, oltre la partita. Juventus-Inter è stata soprattutto i duelli individuali. Handanovic vs Szczesny, Mandzukic vs Perisic, Borja Valero vs Pjanic e Higuain vs Icardi. Hanno vinto le difese, è vero, ma andiamo ad analizzare singolarmente alcuni di questi confronti. Il primo: portieri a confronto. Handanovic vince la sfida col polacco, è uno dei migliori in campo. La Juve ha attacco di più, lo sloveno ha effettuato 8 parate (l'ex Roma solo una). "Trofeo" a lui. Vince anche Mandzukic inoltre, bravo ad interpretare una gara molto più "efficace" in fase offensiva. 28 passaggi riusciti contro 29, ma l'attaccante è molto più preciso (82% vs 65,5%). Tra Higuain e Icardi non "vince" nessuno invece, partita senza acuti da parte di entrambi. L'ex Real è più presente, tira un paio di volte in porta, mentre Icardi gioca meno il pallone (solo 3 passaggi riuscuti) per lui. Infine, due ottime partite da parte di Borja Valero e Miralem Pjanic, sempre al centro del gioco: 90% di passaggi riusciti per il bosniaco, 96% per lo spagnolo. 

Juve senza gol in casa... dopo 44 giornate

L'ultima volta quand'è stata? I tifosi juventini neanche se la ricordano. Contro l'Inter la Juve non ha segnato all'Allianz Stadium, non capitava da ben 44 giornate. Quarantaquattro. L'ultima volta nella sconfitta contro il Milan, più di un anno fa, ora contro l'Inter di Spalletti. Interrotta una striscia di reti significativa. Tuttavia, c'è una conferma difensiva: i bianconeri non subiscono gol da 5 gare di fila tra campionato e Champions League. Un dato importante per Allegri, che anche contro i nerazzurri ha fatto vedere la sua buona retroguardia. L'Inter, invece, resta una delle tre squadre imbattute nei top 5 campionati d'Europa, seguita da Barcellona (impegnata contro il Villarreal) e Manchester United (di scena col City...). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche