Fiorentina, Pioli: "Prova di personalità, fedeli alle nostre idee anche nelle difficoltà"

Serie A
Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina (Getty)
pioli_getty

L'allenatore viola: "E' bello quando la squadra risponde alle tue richieste nonostante le difficoltà, di solito siamo più ambiziosi e recuperiamo più palloni nella metà campo avversaria, quando siamo riusciti lo abbiamo fatto bene. L'assenza di Insigne un bene per noi"

La Fiorentina di Stefano Pioli riesce ad uscire dal San Paolo con un punto conquistato, contro il Napoli di Sarri finisce 0-0. La formazione viola si porta così a quota 22 punti in classifica e dopo il novantesimo Stefano Pioli si è mostrato soddisfatto della prestazione e del risultato. Queste le sue parole a Sky Sport: "E' sempre bello quando hai una strategia e la squadra riesce ad esserti fedele anche tra le difficoltà - ha dichiarato - abbiamo fatto la partita che abbiamo preparato, cercando di limitare i nostri avversari, riuscendoci a lungo ed essendo anche pericolosi nel primo tempo. Io credo che abbiamo fatto un grandissimo lavoro e gli attaccanti sono stati i primi a ripiegare e a chiudere gli spazi. Abbiamo ragazzi che devono completare il loro bagaglio, ma che ci daranno grandi soddisfazioni".

Sulla gara e sull'assenza di Insigne

"Il mio lavoro è andare oltre al risultato della partita e posso dire che la squadra c’è e vuol proporre un calcio offensivo. Siamo giovani e abbiamo voglia di fare e la società mi ha messo a disposizione giocatori di qualità. Di solito siamo più ambiziosi rispetto ad oggi perché recuperiamo più palloni nella metà campo avversaria, perché volevamo togliere la profondità agli avversari, ma devo dire che va bene così. Per quanto riguarda il Napoli posso dire che quando ti trovi una squadra competitiva e compatta diventa difficile per noi giocare. L’assenza di Insigne è stata positiva per noi, Lorenzo è un giocatore che può risolvere tanti uno contro uno ma il Napoli ha giocato una buona partita, forse ha perso un po' di brillantezza, ma voglio dare meriti alla mia squadra ed alla personalità, siamo stati fedeli alle nostre regole di gioco ma vorrei dare anche tanti meriti ai miei e sottolineare la personalità che abbiamo avuto e questo è un passo in avanti importante da noi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche