Udinese, Oddo: "Bene la tenuta mentale, ma a volte troppo frenetici"

Serie A
Massimo Oddo, allenatore dell'Udinese (Getty)

Le dichiarazioni dell'allenatore bianconero: "Sono contento per la concentrazione che ha fatto vedere la mia squadra, avremmo potuto gestire un po' meglio certi momenti. I punti guadagnati ci faranno trovare la serenità"

La cura Oddo funziona, dopo la vittoria in Coppa Italia e il successo contro il Crotone l'Udinese sconfigge anche il Benevento e conquista altri tre punti in classifica. I bianconeri si trovano ora a quota 18, dopo il fischio finale l'allenatore subentrato a Gigi Delneri è tornato sulla prestazione, sui singoli e anche sul prossimo mercato. Queste le sue dichiarazioni a Sky Sport dopo la gara contro il Benevento. "Sono contento per la tenuta mentale che ha mostrato la mia squadra ma credo che a volte siamo stati un po’ troppo frenetici; avremmo potuto gestire meglio certe situazioni. I punti guadagnati ci faranno trovare la serenità. Ho delle mezze ali fantastiche e un campioncino come Balic che però deve ancora maturare".

"Spesso abbiamo troppa paura di sbagliare"

"Non abbiamo ancora subito goal ed era il nostro punto di partenza. La squadra è solida, ma ci sono anche i lati negativi. A tratti il Benvento ci ha messo in difficoltà e dobbiamo crescere. Dobbiamo gestire meglio la palla e abbiamo troppa paura di sbagliare. Ci deve essere un cambio di mentalità e ci stiamo provando, ma spesso sbagliamo. Dobbiamo ritrovare un pò di serenità. Per fortuna abbiamo preso punti e abbiamo diminuito un pò la pressione. I centrocampisti? Balic è un potenziale campionicino come ho detto, ha le qualità per stare davanti alla difesa, ma devo ancora maturare, così come Jankto. Non sono ancora pronti per giocare insieme. Le punte devono migliorare, ma Maxi Lopez e Lasagna hanno segnato da quando sono arrivato, le altre punte sono tutte valide e avranno le loro possibilità. Non abbiamo bisogno di un altro centravanti. La punta segna se la squadra gioca bene ed è quello l’importante".

"Stiamo cambiando mentalità"

E ancora: "I ragazzi devono trovare più soluzioni in campo perché c’è troppa frenesia. Adesso abbiamo una posizione di classifica più tranquilla, quindi possiamo fare meglio da ora in poi. Modulo? Io mi adatto ai giocatori, cerco di valorizzare le loro caratteristiche. Una difesa a cinque ti consente di avere movimenti difensivi più facili".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche