Juventus, Matuidi: "Vogliamo lo Scudetto. Tottenham? Abbiamo l'esperienza giusta per passare"

Serie A
Blaise Matuidi, centrocampista della Juventus (getty)

Il centrocampista francese fa il punto sulla sua stagione: "L'ambientamento procede bene, son felice di essere qui. Napoli e Inter? Non mi interessa chi è la più forte, vogliamo vincere noi". Sul sorteggio in Champions: "Abbiamo l'esperienza giusta per passare"

LE NEWS SULLE FORMAZIONI DI BOLOGNA-JUVENTUS

Blaise Matuidi, arrivato in estate per 30 milioni (20+bonus) dal Paris Saint-Germain, ha già stregato Massimiliano Allegri, che lo considera uno degli insostituibili bianconeri: il francese è stato schierato titolare per 13 volte in stagione fra Champions e campionato. Polmoni e muscoli, un profilo che alla Juventus mancava e su cui la società ha puntato fortemente. E il suo inserimento in Serie A è stato immediato: “L’ambientamento sta procedendo molto bene - ha raccontato il centrocampista il centrocampista a Juventus TV - mi hanno accolto tutti alla grande, dai compagni ai magazzinieri. Sono felice di far parte di questa grande squadra, che è anche una famiglia a tutti gli effetti”. Grazie anche alla sua generosità in campo, la Juventus ha ritrovato equilibrio difensivo, risultato imbattuta nelle ultime cinque: “In questi casi non dipende mai solo dai difensori - ha continuato Matuidi - ma anche gli attaccanti fanno un lavoro eccezionale. Nel calcio, quando non incassi e hai un grande attacco, vincere diventa più facile”.

"Abbiamo l'esperienza giusta per battere il Tottenham"

Da Parigi a Torino, dalla Ligue 1 alla Serie A: “Qui c'è molta più attenzione alla tattica rispetto alla Francia. Ci sono squadre intelligenti ed esperte. Ecco, l'esperienza e il maggior numero di avversari competitivi sono le differenze più evidenti”. Alla stagione di Matuidi, però, manca qualcosa: "Il gol? Sì, ancora non è arrivato, ma preferisco vedere la Juventus vincere. Se poi riesco ad aiutarla ben venga. Questo è un aspetto su cui lavorare e migliorare, spero di poterlo regalare bene presto a tutti i tifosi bianconeri”. Davanti vanno forte: Napoli e Inter che si sono ormai apertamente candidate a rivali numeri uno per lo Scudetto: “Non mi interessa sapere chi è la più forte fra le due - ha aggiunto il francese - voglio solo che la mia squadra a fine anno sia in cima alla classifica". Battuta finale sulla Champions, con l'urna di Nyon che ha consegnato ai bianconeri il Tottenham: “Le inglesi sono tutte di ottimo livello. Hanno fisico e tecnica, ma avremo tempo per studiarli. Corrono molto e per questo dovremo essere al top fisicamente. La Juventus ha l'esperienza giusta per giocare certe partite e andare avanti”, ha concluso Matuidi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche