Crotone-Chievo, Zenga: "Testa, dettagli e intensità. Sembra di essere qui da sei anni"

Serie A
Zenga, Crotone (ph fccrotone.it)

L'allenatore rossoblù presenta in conferenza stampa la sfida con il Chievo: "Abbiamo lavorato molto sull'attenzione, sulla testa e sui dettagli. Dobbiamo essere bravi a trascinare il nostro pubblico. Mi sembra di essere qui da sei anni"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 17^ GIORNATA

"Mi sembra di essere qui da sei anni", invece allenatore del Crotone Walter Zenga lo è da poco più di una settimana, da quando Davide Nicola ha rassegnato la dimissioni e la famiglia Vrenna ha pensato a lui come uomo ideale a cui affidare la squadra. "Ho trovato una bella atmosfera, un grande senso di appartenenza, una grande vicinanza alla squadra. Abbiamo fatto allenamenti specifici su cose che secondo noi vanno migliorate. Abbiamo lavorato molto sull'intensità di attenzione, dalla quale poi credo derivi anche l'intensità della corsa. E poi c’è sempre da stare attenti ai dettagli. Ogni allenamento è per migliorarsi", le parole del nuovo allenatore rossoblù nel corso della conferenza stampa a due giorni della sfida con il Chievo Verona in programma domenica pomeriggio allo Scida. "La squadra soffre i primi 15 minuti della ripresa? Per questo si lavora sulla testa, sulla concentrazione, sull'intensità della concentrazione in allenamento, stressando la squadra a stare sempre sul pezzo, a proporre sempre situazioni diverse, per non andare in campo con troppi automatismi".

"Voglio una squadra capace di trascinare il pubblico"

Focus sull'avversario, Zenga parla così del Chievo Verona: "E' una squadra esperta, con un allenatore navigato. Ha una filosofia ben definita, sa sempre cosa fare e come mettersi in campo. E' una squadra fisica e aggressiva, un avversario difficile da affrontare, che credo proverà a prenderci alti e cercherà di metterci in difficoltà". L'allenatore rossoblù lancia poi un chiaro messaggio al gruppo: "Voglio una squadra che gioca, che propone, e che fino al 90' deve restare in partita. Una squadra capace di trascinare il proprio pubblico. Perchè se noi li trasciniamo, poi saranno loro a trascinare noi nei momenti difficili". Capitolo formazione: "Sicuramente Nalini e Izco non ci saranno. Simic ha un problema con una tendinite. Tonev è stato due giorni fermo, e dunque è da valutare. Ma siamo ancora a venerdì. Per quanto riguarda la formazione, credo sia importante dare continuità, ma anche in questo caso mancano due giorni, e ci sono alcune valutazioni da fare", ha concluso Walter Zenga.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche