Fiorentina, Pioli: "Veretout mi ha sorpreso più di tutti. Chiesa? Nessun calo fisico, sta bene"

Serie A
pioli_fiorentina_getty

L'allenatore dei Viola ha anticipato i temi della sfida contro il Genoa in conferenza stampa: "Domani dovremo giocare con lucidità e qualità. Giocare sotto Natale? Una novità che mi piace, sono curioso di vedere se ci sarà tanta gente allo stadio"

Reduce dal pareggio di Napoli e dal passaggio del turno in Coppa Italia contro la Sampdoria, la Fiorentina vuole proseguire nel suo momento positivo. A Firenze arriva il Genoa e Stefano Pioli presenta la sfida ai rossoblu in conferenza stampa: "Un avversario che nelle ultime due trasferte ha fatto bene, dovremo essere concentrati e giocare con lucidità e qualità. La squadra sta bene, dovrebbero essere tutti disponibili: i risultati positivi aiutano a recuperare più in fretta. Il giocatore che mi ha sorpreso di più? Veretout, un centrocampista completo e che può ancora migliorare. Chiesa? Non c'è nessun calo fisico per lui, sta molto bene. Così come Babacar: può giocare insieme a Simeone. Ma sono contento di tutta la squadra, un nostro obiettivo è sempre quello di riportare entusiasmo nell'ambiente. Se con le nostre prestazioni ci riusciremo, saremo soddisfatti".

Sulla rosa, il calendario e Pepito Rossi

La società ha fatto un ottimo lavoro per rinnovare la rosa - prosegue Pioli - sono arrivati giocatori con qualità importanti con i quali costruire il futuro. Rosa troppo numerosa? Non penso che 27 giocatori per una competizione siano esagerati, anche perché sono aggregati anche ragazzi della Primavera. Forse un paio di giocatori in meno aiuterebbero nello sviluppo settimanale, magari se qualcuno sarà insoddisfatto potremo sfruttare delle occasioni. Il mercato? E' ancora troppo presto, mancano tante partite". Partite che si giocheranno durante le feste: "Una novità che mi piace e mi incuriosisce, vedremo se ci sarà tanta gente allo stadio, ma credo sia una cosa bella. Anche i miei giocatori sono contenti". Infine, belle parole per Pepito Rossi, conosciuto a Parma e nuovo giocatore del Genoa: "Sta tenendo duro nonostante i tanti infortuni, gli faccio un grande in bocca al lupo. E' sempre andato a mille all'ora fin dal primo allenamento, ha grandissima qualità e la mentalità del calcio inglese".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche