Marani: Juve favorita, Allegri coraggioso amministratore. La forza della difesa della Roma? Il centrocampo

Serie A

Matteo Marani

Se dovessi fare un nome oggi faccio quello dell’allenatore bianconero perché sta dimostrando una grande duttilità, ma anche grande coraggio (vedi Dybala). Per Di Francesco una gara quasi decisiva. Come giocherà la Juventus? Tutto porta a pensare ad un 4-3-2-1, come a Napoli

Se dovessi scegliere uno tra Di Francesco ed Allegri? Dico l’allenatore toscano, perché ha vinto quasi tutto ed ha dimostrato grande duttilità. Sta inoltre dimostrando una grande capacità di cambiare faccia alla sua squadra e trovare ogni volta la soluzione giusta. E’ in grado di cambiare, sia a partita in corso che durante la stagione e soprattutto, sa risollevarsi nei momenti di difficoltà. Anche Di Francesco è destinato ad una grande carriera e, a questo primo assaggio di grande squadra, sta rispondendo benissimo, anche perché allenare la Roma non è mai semplice, soprattutto da ex romanista. Lui nella Roma ha fatto tutto, è anche amico di molti giocatori. Da “amico dell’ambiente” fare delle scelte non è mai semplice.

Allegri bravo e coraggioso "amministratore"

La rosa della Juventus non è paragonabile a quella della Roma, solo per le alternative di cui può disporre Allegri, ma l’allenatore toscano è bravo ad impiegare bene queste risorse. E’ stato bravo negli inserimenti di Morata e di Dybala, oggi lo sta facendo, e bene, con Bernardeschi. Allegri amministra bene il “materiale” che la società gli mette a disposizione e credo che il Club, in questo, gli sia grato. Di contro Allegri ha sempre avuto una grande libertà di scelta. E poi se la squadra funziona con un modulo, l’allenatore della Juventus non esita a fare scelte anche drastiche rispetto agli uomini. Ad esempio, nelle ultime due gare di campionato ha lasciato fuori Dybala: non so quanti allenatori avrebbero avuto il coraggio di farlo. Lui l’ha fatto ed è stato ripagato.

Juve favorita contro la Roma

Per la Roma questo non è il momento migliore, lo è invece per i bianconeri: per questo dico che vedo favorita la Juventus. Mi ha impressionato molto la prestazione di Bologna per la determinazione e la ferocia che hanno avuto. Ho visto una squadra concentrata e determinata. A favore della Juventus c’è anche il fattore stadio…

Juve con il 4-3-2-1

Come giocherà la Juve contro la Roma? Tutte le indicazioni portano ad un 4-3-2-1, più che ad un 4-3-3, un pò come hanno giocato a Napoli. Al fianco di Dybala penso ci sarà Douglas Costa, forse il giocatore più in forma e questa mi sembra la soluzione ottimale: sia per dare copertura al centrocampo che per dare metri a Dybala.
 

La forza della difesa della Roma è il centrocampo

La grande forza della Roma sta nel centrocampo. Se oggi quella della Roma è la difesa meno battuta il ragionamento deve partire dal centrocampo. Perché la forza della difesa della Roma è il centrocampo: c’è una diga tirata su da giocatori come De Rossi, Strootman e Nainggolan. In particolare quest’ultimo, Di Francesco lo ha sacrificato davanti, arretrandolo, ma è stata la grande intuizione che ha riequilibrato tutta la squadra.
 

Higuain giocatore completo, Dzeko? Molto intelligente

Higuain è un giocatore assoluto, Dzeko è molto intelligente per come sta stare nel gruppo per come si sa adattare all’ambiente. Ora non vive un momento facile, a differenza di Higuain che ora è un giocatore pronto. Dzeko penso debba rimanere unico punto in area, mentre l’argentino è più uomo d’area.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche