Chievo-Bologna 2-3, decide la doppietta di Destro. GOL E HIGHLIGHTS

Serie A

Partita divertente al Bentegodi tra gol e colpi di scena. Vince il Bologna con la doppietta di Destro e il gol di Verdi. Rossoblù in vantaggio per tre volte, inutili per il Chievo le reti di Inglese e Pellissier. Bologna momentaneamente 9° in classifica appaiato al Milan. Per il Chievo terzo ko nelle ultime quattro partite

CLICCA QUI PER RIVIVERE CHIEVO-BOLOGNA

LE PAGELLE

RISULTATI E CLASSIFICA DI SERIE A

CHIEVO-BOLOGNA 2-3

4' Destro (B), 32' Inglese (C), 50' Verdi (B) 85' Cacciatore (C), 90' Destro (B)

TABELLINO

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Gamberini, Jaroszynski; Bastien (69' Garritano), Radovanovic, Hetemaj (83' Stepinski); Birsa; Pucciarelli (62' Pellissier), Inglese. Allenatore: Maran

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye (72' Torosidis), Gonzalez, Helander, Masina; Nagy, Pulgar, Poli; Verdi (83' Donsah), Destro, Krejci (59' Maietta). Allenatore: Donadoni

Ammoniti: 60' Poli (B), 73' Jaroszynski (C), 77' Tomovic (C)

Espulsi: 81' Poli (B, doppio giallo)

E' stata una partita bellissima quella tra Chievo e Bologna. A vederla verrebbe da pensare sia solo un caso che il pari (per giunta lo 0-0) sia il risultato capitato statisticamente più spesso. Tre volte in vantaggio il Bologna, solo due volte raggiunto dal Chievo, che in realtà il 3-3 lo trova, ma con Cacciatore in fuorigioco. Decide la doppietta di Destro e il gol di Verdi, in grande forma personale.

Primo tempo

Chievo e Bologna arrivavano all’anticipo della 18^ giornata appaiate in classifica: dodicesimo e tredicesimo posto a quota 21. Tanta voglia di vincere e di fare un passo in avanti in classifica. Maran sceglie il 4-3-1-2 con Pucciarelli e Inglese in attacco, e Birsa - il rifinitore - alle loro spalle. Donandoni risponde col 4-3-3. Si rivedono in campo Nagy a centrocampo e Krejci in attacco, titolare solo contro la Lazio quest’anno. Verdi e Destro completano il reparto offensivo. Pronti e via arriva subito il gol dei rossoblu. Sull’angolo di Verdi al 4’ è Mattia Destro a mettere in rete, anticipando sul primo palo l’altro bomber di giornata: Roberto Inglese. Passano i minuti e il Bologna sembra in controllo della partita. Al 27’ arriva la vera chance per il raddoppio. Sul cross di Pulgar è Krejci che prova a schiacciare in rete il pallone, ma Sorrentino risponde presente.
 

Dal possibile raddoppio al pareggio. Chievo prima pericoloso al 31’ con l’incornata di Gamberini salvata da Mirante. Dunque il pari: ancora su calcio d’angolo, in una totale inversione dei ruoli. Birsa crossa e Inglese trova la rete di testa proprio sul mancato anticipo di Mattia Destro. Per l’attaccante del Chievo è il quarto gol di testa: più di ogni altro giocatore in questo campionato. Prima del break c’è però ancora tempo per altre due emozioni. Prima al 36’ Mirante salva su inzuccata di Cacciatore. Mentre al 46’ Tomovic intercetta il cross di Verdi per Destro, che avrebbe soltanto dovuto spingere in rete il nuovo vantaggio. All’intervallo è perfetta parità.
 

Ripresa

Il secondo tempo inizia esattamente come il primo. Questa volta di minuti ne passano 5 ed è Verdi a trovare il nuovo vantaggio. Masina ha spazio per calciare dal limite: Sorrentino risponde male coi piedi e Verdi mette in rete il sesto gol stagionale. È il miglior goleador e miglior assistman dei rossoblu in stagione. Al 59’ primo cambio per Donadoni: entra Maietta ed esce Krejci, deludente. Difesa a 5 e attacco lasciato nelle mani proprio di Verdi e Destro. Maran risponde con Pellissier per Pucciarelli. Al 67’ ancora Bologna, con una clamorosa palla gol ancora per Verdi, in evidente stato di grazia. Servito in profondità salta Sorrentino allungandosi però il pallone quasi fino al fondo del campo. Col destro tenta l’eurogol dalla linea, ma Gamberini salva miracolosamente in spaccata.
 

Passano i minuti, e all’80’ nuova azione fotocopia della partita, ma sempre a parti invertite. Questa volta è Maietta a salvare sulla linea di porta, negando a Pellissier il nuovo pareggio su altro assist di Birsa. Tempo qualche secondo e nuovo colpo di scena: secondo giallo per Poli e Bologna in dieci: terza espulsione in stagione per lui. A questo punto il finale di gara si accende: prima Mirante risponde alla grande sul colpo di testa di Inglese, e dopo soli altri cinque minuti arriva il pareggio del Chievo. Cacciatore riceve sulla destra e rientra per crossare, dal suo sinistro esce in realtà un tiro che si infila alla destra di Mirante per il 2-2. Parità, di nuovo. Ma c’è ancora qualche minuto da giocare, e le sorprese sono dietro l’angolo. Al 90’ si decide la partita: Destro approfitta dell’errore di Cacciatore, che scivola al limite dell’area lasciando all’attaccante del Bologna sia il pallone che il facile 3-2. Doppietta personale e terzo vantaggio per gli uomini di Donadoni. Finita? Nemmeno per sogno. Cacciatore segna ancora, già, ma in fuorigioco, dopo la clamorosa traversa di Tomovic di testa. Dopo 6 minuti di recupero finiscono le emozioni, ma finisce soprattutto 3-2 per il Bologna che sale momentaneamente al 9° posto in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche