user
23 dicembre 2017

Juventus-Roma 1-0: decide l'ex Benatia. Highlights e Gol

print-icon

La Juventus vince il big match della diciottesima giornata di Serie A, battendo la Roma 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Benatia. Clamorosa occasione fallita da Schick nel recupero, su cui è provvidenziale l'intervento di un altro ex, Szczesny. Dybala in panchina per 90'

LE PAGELLE

LA CRONACA DI JUVENTUS-ROMA

TUTTI I RISULTATI

LA CLASSIFICA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

JUVENTUS-ROMA 1-0

18' Benatia

Il miglior attacco del campionato batte la miglior difesa. E lo fa con un difensore, uno dei migliori della Serie A. Il successo della Juve sulla Roma è amaro per i giallorossi, perché arriva dall’ex romanista Benatia. Il marocchino sblocca la partita sugli sviluppi di un corner, evidenziando il tallone d’Achille della squadra di Di Francesco. Gli ultimi quattro gol subiti dalla Roma in campionato, infatti, sono arrivati sugli sviluppi di palle inattive. Prendendo in esame i confronti casalinghi contro la Roma, per i bianconeri si tratta della settima vittoria consecutiva, e per la quinta volta la porta di casa resta inviolata.

Fanno tutto gli ex. Schick, che occasione!

Con questo successo la Juve interrompe la striscia di risultati utili consecutivi dei giallorossi, che si fermano a 9 partite senza sconfitta. Finale di fuoco all’Allianz Stadium, con un secondo tempo che (dopo le traverse colpite da Florenzi e Pjanic) termina con l’assedio dei giallorossi. Ma Schick, a tu per tu con Szczesny nei minuti di recupero, non riesce a diventare l’eroe della serata segnando quello che sarebbe stato un gol pesantissimo. Anche perché sarebbe stata la prima volta in campionato in cui i avrebbero recuperato punti da una situazione di svantaggio.

Dybala, altri 90' in panchina

La squadra di Allegri affronta il big match della 18^ giornata riproponendo il centrocampo a tre (con Khedira, Pjanic e Matuidi). Terza panchina consecutiva in campionato per Dybala: giocano Cuadrado, Higuain e Mandzukic (il croato ha fatto in tempo a recuperare dal problema al polpaccio, 13 punti di sutura per il taglio rimediato a Bologna). La Juve è famelica e nel primo tempo schiaccia l’avversario: i giocatori di Allegri sommano 12 tiri nei primi 45’, numero mai concesso in una sola frazione di gioco da parte della Roma.
Dopo 6’ Higuain lancia Cuadrado ma il colombiano è fermato da un intervento di Fazio in scivolata. All’8° Matuidi crossa bene per Mandzukic, completamente solo. Ma il croato non inquadra la porta colpendo di testa. La inquadra in due tentativi, invece, Mehdi Benatia: al primo colpo prende la traversa, ma sulla ribattuta è un tir, più che un flipper. La sua smitragliata condanna la Roma a un passivo che nel primo tempo non sembra ribaltabile.

Secondo tempo equilibrato con finale al cardiopalma

Nella ripresa la Roma viene fuori. Alla traversa di Florenzi si alternano gli ottimi interventi difensivi di Manolas, che annulla Higuain. Se il Pipita non è in giornata è anche merito del greco, sempre puntuale e combattivo. Nonostante la poca vena di Higuain, Allegri lascia Dybala in panchina, dando spazio prima a Bernardeschi e poi a Marchisio. Ma la Joya, forse seguendo i consigli di Nedved, applaude su entrambi i cambi. Decisive anche le sostituzioni di Di Francesco, che dà energia al centrocampo con Pellegrini e un po' di brio con Under, subito pericoloso. Non gli riesce però la mossa della controbeffa: l'eletto è Schick (ricorderete le visite mediche in bianconero... dopo aver preso gol da Benatia, sarebbe stata una risposta all'altezza). Il ceco però si fa ipnotizzare da Szczesny, un altro ex che si innalza a match-winner nella partita che porta la Juve a -1 dalla vetta della classifica occupata dal Napoli.

Il tabellino

Juventus (4-3-3): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi (78' Marchisio); Cuadrado (76' Bernardeschi), Higuain, Mandzukic.
All. Allegri

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi (85' Under), Strootman (70' Pellegrini); El Shaarawy (67' Schick), Dzeko, Perotti.
All. Di Francesco

Ammoniti: De Rossi (R), Cuadrado (J), Alex Sandro (J), Pellegrini (R), Kolarov (R).

RIVIVI LA DIRETTA DI JUVENTUS-ROMA: 1-0

Ritmo altissimo sin dall'inizio. La Roma con personalità cerca il pressing alto nella metà campo juventina, i bianconeri costruiscono una prima mezza occasione dopo 2' quando Higuain, dal limite, non riesce a trovare lo spiraglio per concludere di sinistro.

La Roma tiene palla, la Juve aspetta e cerca di ripartire rapida come quando, al 5', De Rossi perde palla a centrocampo: verticalizzazione per Cuadrado, che viene contrato al momento del tiro. Sulla ribattuta il diagonale di Khedira viene deviato in angolo. E' la prima vera palla gol della gara.

7' Higuain apre sulla sinistra per Matuidi che crossa di prima, Mandzukic gira di testa e la palla termina vicina al palo alla sinistra di Alisson.

12' La prima conclusione della Roma è ispirata da Edin Dzeko che riceve sulla trequarti, spostato sulla sinistra, e taglia il campo sulla destra. Florenzi al volo manda il pallone in curva

16' Dzeko chiama, Higuain risponde: dopo la girata di Mandzukic, stavolta è l'argentino a provarci di testa, ma il pallone ancora una volta non centra lo specchio della porta. Ben più pericolosa l'occasione che capita un minuto più tardi al Pipita, stavolta sui piedi. Lanciato in contropiede perde l'attimo e si fa rimontare da Fazio in angolo. 

18' Sugli sviluppi di quell'angolo si sblocca la partita: è l'ex Benatia a trafiggere Alisson. Ma alla Juve servono ben tre tentativi: il primo di testa con Chiellini è respinto dalla traversa; il secondo di Benatia dalla traversa; il terzo di piede vale l'1-0.

23' Ammonito De Rossi per un intervento duro, in ritardo, ai danni di Barzagli.

24' Episodio dubbio in area romanista. Fazio Alisson non si capiscono, ne approfitta Higuain che piomba sul pallone e cerca di concludere. il portiere finisce contro l'argentino, ma per l'arbitro è tutto regolare

26' L'occasione più grande fin qui della Roma capita su un capovolgimento di fronte che trova Perotti solo sulla sinistra. L'argentino arriva al limite dell'area e mette teso in mezzo, dove Szczesny si supera negando in uscita il tap in dell'1-1 a El Shaarawy.

35' La Roma fatica a verticalizzare nella metà campo bianconera. Una punizione di Kolarov deviata dalla barriera in angolo è il massimo che riesce a produrre.

Il primo tempo si chiude 1-0. La Roma è in svantaggio in trasferta per la prima volta in questo campionato.

La ripresa si apre con un fallo di mano di De Rossi, già ammonito. Tagliavento non intravede gli estremi per il secondo giallo. Intanto ha iniziato il riscaldamento Paulo Dybala.

54' Accelerazione improvvisa della Juve: Mandzukic-Khedira-Higuain, il Pipita pescato in verticale all'altezza del dischetto dle rigore ma, clamorosamente, spara alto. I bianconeri si sono divorati il pallone del raddoppio

56' Ancora la Juve pericolosissima: Khedira, all'altezza del vertice dell'area piccola, tenta la rovesciata ma finisce per togliere il pallone all'accorrente Cuadrado e la Roma riesce ad allontanare la minaccia.

58' La risposta giallorossa su un cross di Florenzi dopo un uno-due con de Rossi, Benatia si supera anticipando di testa Dzeko.

60' Problemi a un ginocchio per Mandzukic dopo un contrasto con Nanggolan. Il croato però riesce a rientrare in partita.

65' La Juve aggressiva recupera un pallone al limite dell'area romanista: Higuain cerca il diagonale potente ma viene murato da De Rossi. Si prepara a entrare Schick.

66' Miracolo di Alisson che nega il 2-0 a Matuidi con uno strepitoso riflesso sulla conclusione di punta del francese. Dentro Schick e fuori El Shaarawy e poi Pellegrini per Strootman.

71' La Roma costruisce una palla gol con Dzeko che, da buona posizione in area spara potente di destro ma la palla si alza troppo e termina sopra la traversa. Anche la Juve fa i primi cambi: Cuadrado lascia il posto a Bernardeschi; Matuidi si arrende ai crampi, dentro Marchisio.

79' Traversa della Roma: su un'imbucata di De Rossi in area la difesa bianconera si addormenta, Florenzi appoggia su Szcezsny in uscita ma il pallone rimbalza sulla traversa e poi gli finisce addosso senza che riesca a ribatterlo in rete.

82' Giallo ad Alex Sandro per un pestone su Schick. Dentro Under per De Rossi. Roma col 4-2-4.

87' Occasionissima per Under, pescato da una torre di Dzeko a centro area: il turco si allunga in tuffo di testa, ma Szczesny devia in angolo con un piede.

82' Traversa di Pjanic con un destro dal limite deviato da Alisson. 5 minuti di recupero.

94' Colossale occasione per Schick: uno svarione di Benatia e Chiellini gli spalanca la strada verso la porta di Szczesny. All'altezza del dischetto del rigore, l'attaccante ceco centra in pieno il portiere in uscita.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi