Sassuolo-Inter 1-0, decide Falcinelli: gol e highlights

Serie A

Il Sassuolo vince 1-0 contro l'Inter grazie a un gol di testa di Falcinelli dopo 34 minuti. Icardi si fa parare rigore da Consigli. Secondo ko consecutivo per i nerazzurri

RIVIVI QUI LA CRONACA DI SASSUOLO-INTER

SASSUOLO-INTER 1-0

34' Falcinelli (S)

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan (94' Cannavaro); Berardi (63' Ragusa), Falcinelli, Politano (82' Mazzitelli). All. Iachini

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda (80' Joao Mario), D'Ambrosio (77' Dalbert); Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Brozovic (46'Eder), Perisic; Icardi. All. Spalletti

Ammoniti: Brozovic, Magnanelli, Cancelo

Il Sassuolo batte l'Inter 1-0 grazie a un gol di testa di Falcinelli su assist di Politano dalla destra dopo 34 minuti. Nel secondo tempo Icardi si fa parare un calcio di rigore da Consigli. Per Iachini è la terza vittoria consecutiva, per Spalletti si tratta del secondo ko di fila.

Le scelte

Iachini, dopo l'ampio turnover di Coppa Italia nella sfida persa contro l’Atalanta, conferma la formazione che ha vinto a Genova contro la Sampdoria.

Spalletti concede una chance a Joao Cancelo, schierato come esterno difensivo a destra con D'Ambrosio spostato a sinistra. In mezzo al campo, con Vecino squalificato, Borja Valero affianca Gagliardini mentre Brozovic gioca sulla trequarti alle spalle di Icardi.

Primo tempo

Prima occasione per l'Inter dopo sette minuti con Candreva che di sinistro ci prova da fuori area, ma Consigli para senza problemi. Dopo un minuto Skriniar di testa manda alto un calcio d'angolo di Candreva. Al 19' ci prova Perisic con un colpo di testa in anticipo sul primo palo che però finisce ampiamente sopra la traversa. Ancora il croato di testa al 26' sfrutta un cross di Gagliardini, ma Consigli è bravo a respingere. La partita si sblocca dopo 34 minuti con Falcinelli che porta in vantaggio il Sassuolo. L'attaccante ex Crotone, la scorsa stagione autore di una doppietta contro i nerazzurri, da pochi passi di testa batte Handanovic: l'assist è di Politano. Dopo 2 minuti il Sassuolo va vicino al raddoppio con Berardi di sinistro respinto in due tempi dal portiere sloveno. Tre minuti prima dell'intervallo grande occasione del pareggio per l'Inter: Icardi, servito da Brozovic, salta Consigli ma Acerbi riesce a intervenire di testa, mandando il pallone in calcio d'angolo.

Secondo tempo

Eder prende il posto di Brozovic dopo l'intervallo. Al 48' Cancelo crossa dalla destra, Acerbi colpisce il pallone con il braccio largo: per l'arbitro Doveri è calcio di rigore. Icardi si fa ipnotizzare da Consigli, per l'attaccante argentino dell'Inter è il primo errore dal dischetto in questa stagione. Al 50' Miranda ci prova con un destro sul primo palo, ma la conclusione si spegne a lato. Al 55' l'allenatore del Sassuolo Iachini viene allontanato dall'arbitro per proteste. Al 57' Icardi viene anticipato da Acerbi dopo un cross di Perisic, mentre al 66' è il Sassuolo ad andare vicino al raddoppio con un contropiede di Ragusa che serve Falcinelli: la conclusione è però alta sopra la traversa della porta difesa da Handanovic. Ancora due occasioni per i nerazzurri: al 71' un colpo di testa di Skriniar viene respinto da Lirola, mentre al 74' è Goldaniga sulla linea di porta a negare a Perisic la gioia del gol. Spalletti al 77' inserisce Dalbert per D'Ambrosio, che esce dal campo dolorante. Per l'esterno le prime diagnosi parlano di una forte distorsione al ginocchio sinistro. A 10 minuti dalla fine l'allenatore nerazzurro si gioca la carta Joao Mario, che prende il posto di Miranda. Assalto finale dell'Inter con Eder che la chance migliore per il pareggio all'85°minuto: l'italo-brasiliano sfrutta una sponda di Icardi ma colpisce male e la palla termina a lato. C'è spazio anche per l'addio al calcio di Paolo Cannavaro, che entra al 94' al posto di Duncan: il pubblico applaude, lui si commuove. Poi c'è spazio solo per la festa del Sassuolo, alla terza vittoria consecutiva mentre l'Inter dopo aver perso l'imbattibilità interna contro l'Udinese cade anche in trasferta e rimane ferma a quota 40 punti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche