Lippi: "Milan, serve autostima. Gattuso? Scelta giusta"

Serie A
Rino Gattuso dopo la vittoria nel derby: "Finalmente ho visto il veleno, ma i problemi restano" (Getty)

Le parole di Lippi da Dubai: "Il Milan ha bisogno di trovare convinzione nella propria forza, in questo un uomo come Gattuso è fondamentale per trasmettere positività ai giocatori"

MILAN, GATTUSO: "VISTO IL VELENO, MA I PROBLEMI RESTANO"

IL MILAN RISORGE CON CUTRONE, INTER KO

CUTRONE, IL BABY BOMBER CHE SI E' PRESO IL DIAVOLO

Questa sera appuntamento con le premiazioni del Globe Soccer 2017 a Dubai, dove sfileranno i protagonisti del calcio mondiale. Tra questi anche Marcello Lippi, intervenuto su uno dei personaggi del momento, Rino Gattuso, cheha guidato il Milan alla vittoria nel derby di Coppa Italia contro l'Inter: "Mi aspettavo dopo aver parlato con lui di vederlo in panchina, mi aveva parlato di questa sua voglia di fare l'allenatore. Ha fatto varie esperienze, ha avuto l'umiltà di cominciare dal basso con alterna fortuna. Il grande amore che ha per la sua squadra del cuore, il Milan, lo ha portato ad allenare addirittura la primavera e poi è capitato quello che succede molto spesso: la prima squadra va male e si chiama l'allenatore della primavera. Perché è un grande del passato, perché ha un carattere eccezionale, perché è diventato un punto di riferimento, ed io sono fermamente convinto che sia stata una scelta giusta al di là del valore di Montella, che non si discute".

Il Milan cerca ancora la propria identità, dopo le fatiche mostrate in campionato: "In questo momento è una squadra che non ha grande autostima. Non è tanto un problema di organizzazione tattica, proprio di convinzione della propria forza. Non c'è dubbio che uno come Gattuso in un momento come questo sia in grado come pochi altri di trasmettere cose positive ai suoi giocatori".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche