Serie A, le probabili formazioni della 19^ giornata

Serie A

Tutte le news e le ultime dai campi degli inviati di Sky. Juve, si ferma Pjanic: affaticamento muscolare. Out anche Cuadrado, mentre Dybala giocherà dal 1'. Sassuolo, problema per Berardi. Gattuso ha recuperato Gigio Donnarumma mentre non ce la fanno Kalinic e Abate. Non convocato Duvan Zapata

SERIE A, TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 19^ GIORNATA

Dopo la vittoria del Napoli che battendo il Crotone si è laureato campione d'inverno, oggi si torna in campo con tutto il resto della 19^ giornata. Le milanesi, reduci entrambe dai 120' in Coppa Italia, fanno i conti con le assenze. Il Benevento cerca ancora la prima vittoria in campionato. Lo scorso anno il primo successo in A della matricola Crotone fu proprio contro la squadra di Maran. La Roma di Eusebio di Francesco riceve un Sassuolo reduce da due vittorie senza subire gol. Il Torino è in ansia per le condizioni di Belotti. Chiuderà il 2017 il posticipo tra Verona e Juventus.


ATALANTA-CAGLIARI, ore 15:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Atalanta: Gasperini è ancora alle prese con il 'problema' Ilicic. Lo sloveno dovrebbe partire nell'XI titolare ma il 'trinagolo' centrale De Roon-Freuler-Cristante, con quest'ultimo a ridosso delle punte, ha sempre fatto bene. Il ballottaggio quindi è tra Ilicic e De Roon visto che se l'ex palermo dovesse giocare, Cristante arretrerebbe a centrocampo.

Probabile formazione Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna.

Cagliari: Ogni settimana Diego Lopez deve ridisegnare la formazione. Contro il Cagliari mancherà Joao Pedro per squalifica. Il 3-5-2 dei sardi ritrova Cigarini in mezzo al campo ma davanti, al posto del brasiliano, dovrebbe toccare a Sau che al momento è favorito su Farias. A destra Faragò punta a recuperare la maglia da titolare ma il ballottaggio con Van der Wiel è più vivo che mai.

Probabile formazione Cagliari (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Sau, Pavoletti.


BENEVENTO-CHIEVO, ore 15:00 (SKY CALCIO 6 HD)

Benevento: Letizia non è ancora al meglio. Sulla destra ci dovrebbe essere Venuti con De zerbi pronto a tornare al 4-3-3 con Memushaj rilanciato dal 1'. In attacco solito ballottaggio tra Armenteros e Puscas. D'Alessandro e Ciciretti compleaterebbero il reparto.

Probabile formazione Benevento (4-3-3): Belec; Venuti, Lucioni, Costa, Di Chiara; Chibsah, Cataldi, Memushaj; Ciciretti, Puscas, D'Alessandro.

Chievo: Maran potrebbe dare ulteriore minutaggio a Jaroszynski sulla sinistra anche se il favorito resta Gobbi. Al centro ballottaggio Tomovic-Dainelli. Poco o nulla dovrebbe cambiare a centrocampo mentre in attacco Pellissier spera in una maglia da titolare. L'aostano si gioca il posto con Pucciarelli.

Probabile formazione Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese.


BOLOGNA-UDINESE, ore 15:00 (SKY CALCIO 5 HD)

Bologna: Donadoni sarà privo di Poli, fermato dal giudice sportivo. Al fianco di Pulgar e Donsah potrebbe toccare quindi a Nagy che resta favorito su Taider. In attacco ci sono varie soluzioni: sono tornati a pieno regime sia Palacio che Di Francesco ma Donadoni potrebbe non rischiarli dal 1' per evitare nuovi problemi. In pole c'è ancora Krejci.

Probabile formazione Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, Helander, Masina; Nagy, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Krejci.

Udinese: Oddo recupera Samir con Nuytinck che però è reduce da ottime prestazioni e, al momento, dovrebbe conservare la maglia da titolare. A centrocampo non dovrebbero esserci novità con Behrami confermato al centro. Davanti De Paul potrebbe invece tornare dal 1' a supporto di Lasagna.

Probabile formazione Udinese (3-5-1-1): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck; Widmer, Barak, Behrami, Jankto, Ali Adnan; De Paul; Lasagna.


ROMA-SASSUOLO, ore 15:00 (SKY SPORT 1 HD)

Roma: Qualche dubbio per Di Francesco soprattutto a centrocampo. Ci sono De Rossi e Nainggolan diffidati e il tecnico potrebbe tenerne conto in fase di scelta. Davanti possibile chance per Schick con El Shaarawy che slitterebbe in panchina. Ancora problemi per Defrel che non sarà convocato.

Probabile formazione Roma (4-3-3): Allison; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Schick, Dzeko, Perotti.

Sassuolo: Il 4-3-3 di Iachini è diventato un mini-fortino. Difesa e centrocampo vanno quindi verso la conferma con Lirola ancora favorito su Gazzola. Davanti si è bloccato nella rifinitura Berardi che potrebbe anche non partire con la squadra. Contro Di Francesco è una rimpatriata e vorrebbero esserci tutti. Verrà concesso qualche minuto anche a Cannavaro.

Probabile formazione Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi; Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Ragusa.

SAMPDORIA-SPAL, ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Sampdoria: Giampaolo potrebbe riservare sorprese in difesa dove Sala, Murru e Regini lottano per tornare titolari. In mediana torna a disposizione Linetty che però, con tutta probabilità, partirà dalla panchina. Zapata che si è allenato sempre a parte, non è stato convocato. Davanti in pole c'è Caprari.

Probabile formazione Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski; Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez, Caprari, Quagliarella.

Spal: L'unica 'variazione sul tema' di Semplici rispetto alla sfida pareggiata con il Torino potrebbe riguardare Felipe che ha superato i problemi alla schiena e punta a tornare titolare. In questo caso sarebbe Cremonesi a slittare in panchina. Davanti la coppia Antenucci-Floccari dovrebbe essere confermata con Paloschi da utilizzare come arma a gara in corso.

Probabile formazione Spal (3-5-2): Gomis: Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi, Mattiello; Floccari, Antenucci.


TORINO-GENOA, ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Torino: Mihajlovic ha un problema per reparto. Lyanco non è al meglio e Ansaldi è ancora ai box. Burdisso e Molinaro i candidati per i ruoli di centrale ed esterno basso a sinistra. In mezzo non ci sarà Baselli causa squalifica. Al suo posto probabile chance per Obi. E poi c'è il 'Gallo' Belotti, colpito di nuovo dalla sfortuna. Il problema al ginocchio potrebbe fargli saltare l'ultima del 2017. Il tridente quindi potrebbe essere formato da Iago Falque, Niang e Berenguer con Edera possibile sorpresa.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N'Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Niang, Berenguer.

Genoa: Bertolacci pare aver superato al meglio il problema muscolare di cui ha sofferto. Il ballottaggio con Brlek c'è ma l'azzurro è tornato in netto vantaggio. Stesso discorso per il dubbio Spolli-Rossettini con il primo che dovrebbe essere nell' XI iniziale. Davanti continua l'eterno ballottaggio tra Lapadula e Pandev. L'azzurro, match winner contro il Benevento, prova a scalzare il macedone ma Ballardini ha idea di confermare ancora il 34enne di Strumica.

Probabile formazione Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Taarabt.


INTER-LAZIO, ore 18:00 (SKY SPORT 1 HD)

Inter: In Coppa Italia il turnover è stato minimo. Di sicuro mancheranno D'Ambrosio e Miranda. Al loro posto Ranocchia e Cancelo. Sull'altro versante Santon prova ad insidiare Nagatomo. Dopo le varie soluzioni sulla trequarti, Spalletti dovrebbe tornare con Vecino e Gagliardini davanti alla difesa e con Borja Valero alle spalle di Icardi.

Probabile formazione Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.

Lazio: La formazione anti-Inter pare fatta per 10/11. L'unico dubbio di Simone Inzaghi riguarda il ballottaggio a tre tra Patric, Wallace e Bastos con il secondo che ha recuperato e superato gli altri due. Sulla destra più Marusic di Basta mentre Nani torna convocabile. Unici ancora ai box: Di Gennaro e Caicedo.

Probabile formazione Lazio(3-4-2-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile.


VERONA-JUVENTUS, ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Verona: Caceres ha recuperato dal problema che lo aveva fermato nel riscaldamento della sfida contro l'Udinese. Con Ferrari confermato a destra, l'ex difensore bianconero si occuperà della fascia opposta con Romulo esterno di centrocampo. Davanti ancora assente Cerci. Vivo il ballottaggio tra Pazzini e Kean con il secondo leggermente favorito.

Probabile formazione Verona (4-4-2): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Caceres; Romulo, Buchel, B.Zuculini, Valoti; Kean, Verde.

Juventus: affaticamento muscolare per Pjanic che tornerà in campo con l'anno nuovo. Allegri pare orientato a rilanciare Paulo Dybala. In porta toccherà ancora a Szczesny con Lichtsteiner favorito sulla destra. Resta da capire il sistema di gioco: col recupero di Matuidi sembra crescere la possibilità di un 4-3-2-1. se così fosse sarebbe la prima volta del tridente Higuain-Mandzukic-Dybala col nuovo sistema di gioco.

Probabile formazione Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Matuidi; Mandzukic, Dybala; Higuain.

I più letti