Serie A, Milan. Donnarumma: "Futuro? Ho 4 anni di contratto. Orgoglioso di mio fratello"

Serie A

Dopo il pareggio contro la Fiorentina, il portiere rossonero allontana le voci di mercato: "Futuro? Ho 4 anni di contratto. Sono orgoglioso di mio fratello, lo striscione dei tifosi contro di noi ci è dispiaciuto, ma si è ripreso alla grande"

Tra i protagonisti della gara del Franchi, Gigio Donnarumma commenta così ai microfoni di Sky Sport il pareggio tra Fiorentina e Milan subito dopo il triplice fischio finale. "La cosa più importante è che abbiamo trovato continuità. Dopo il derby vinto serviva un risultato positivo qui a Firenze e abbiamo trovato il pareggio dopo il gol subito: siamo stati bravi a riprenderla", le parole del portiere rossonero.

Quanto ti fa piacere che in questa svolta abbia partecipato anche tuo fratello Antonio, che ha giocato benissimo contro l’Inter?
Io sono orgoglioso di lui. Lavoriamo insieme e lavoriamo bene, lui è stato sempre zitto ed ha continuato a lavorare come sempre. Sono orgoglioso di come ha giocato nel derby. Dispiace per lo striscione che hanno fatto i nostri tifosi contro di me e contro di lui, ma lui si è ripreso alla grande e sono molto contento per lui.

Che effetto fanno queste 100 presenze in Serie A, a nemmeno 19 anni?
Sono molto orgoglioso di aver fatto 100 presenze nel Milan, dopo festeggerò con tutta la squadra anche perché abbiamo ottenuto un risultato positivo e ringrazio tutto lo staff di Milanello, tutti quelli che mi hanno consentito di fare queste 100 presenze in modo meraviglioso.

Si parla di te lontano dal Milan già a gennaio. Cosa rispondi?
Ho quattro anni di contratto, rispondo così.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche