Spal-Lazio, Semplici: "In campo con cattiveria, servirà la partita perfetta"

Serie A
Semplici_Spal_Getty

Le parole dell’allenatore biancazzurro in vista della sfida contro la Lazio: "Dobbiamo essere arrabbiati per non aver ottenuto quanto meritiamo, adesso deve iniziare un altro percorso. Con la squadra di Inzaghi servirà attenzione, personalità e fortuna". Borriello out, Floccari e Salamon in dubbio

SERIE A - LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 20^ GIORNATA

Provare a fare punti importantissimi in chiave salvezza dopo un girone d’andata complicato. E’ questo l’obiettivo della Spal, che dopo la sconfitta arrivata in extremis nell’ultimo turno contro la Sampdoria è pronta a sfidare la Lazio nella prima giornata del girone di ritorno. Gara da affrontare con tanta rabbia secondo Leonardo Semplici, cha ha presentato così in conferenza stampa il match contro gli uomini di Simone Inzaghi: "Ci dovrà essere sicuramente tanta rabbia – ha spiegato l’allenatore della Spal -, e non solo per il risultato maturato con la Sampdoria, ma per il tipo di cammino che ci aspetta da questo punto in avanti. Finora abbiamo ottenuto meno di quanto abbiamo seminato. Ed è stata innanzitutto colpa nostra. Questo è stato il nostro percorso fin qui, spero che a partire dalla gara contro la Lazio ne inizi un altro. Che gara mi aspetto? Quella di Inzaghi è una squadra fortissima che nella partita singola può battere chiunque, quindi dovremo scendere in campo con attenzione e personalità, ma per portare a casa un risultato positivo ci servirà anche fortuna. All’andata era l’esordio in campionato e finì 0-0, ma da allora è passato tanto tempo e la Lazio ha dimostrato di poter reggere ritmi da vertice sia in campionato che in Europa. Sabato ci servirà la partita perfetta".

Borriello out, Floccari e Salamon in dubbio

Chi non sarà della gara è Marco Borriello, mentre sono ancora in dubbio Floccari e Salamon. "Borriello non sarà tra i convocati – ha detto Semplici -, mentre Floccari e Salamon hanno avuto dei problemi Se Salamon non ce la dovesse fare giocherà Cremonesi, ma dobbiamo ancora valutare quale sarà la formazione migliore. In questo momento noi dobbiamo solo pensare a fare punti, indipendentemente dalla forza dell’avversario. Mi interessa che vengano fuori le qualità dei miei giocatori, che possono dimostrare di essere forti giocando senza pressione e senza nervoso addosso. La squadra è in salute, peccato per la sosta. Mi piacerebbe giocare sempre, anche se a Genova contro la Samp abbiamo speso tanto anche sul piano nervoso. Quella sconfitta ci deve dare ancora più rabbia. La lotta salvezza? Spero vengano inglobate anche altre squadre, bisogna vedere come finirà questo mese. Noi facciamo questo tipo di torneo, dobbiamo salvarci e lotteremo per questo fino all’ultimo secondo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.