Cagliari, Giulini: "Assurdo che l'arbitro non abbia usato il Var, noi ci giochiamo la vita"

Serie A
Il presidente del Cagliari Giulini, foto Getty

Il presidente del Cagliari ha analizzato con amarezza il risultato maturato contro la Juventus, sottolineando il suo disappunto relativo alla gestione degli episodi più importanti del match da parte dell'arbitro

Una sconfitta che brucia, un ko che fa male soprattutto per la prestazione offerta dal Cagliari, riuscito a tenere testa alla Juventus per tutto l’arco del match. Il gol di Bernardeschi piega però la resistenza dei rossoblu, colpevoli a loro volta di non aver saputo sfruttare le grandi occasioni avute soprattutto con Pavoletti e Farias. A far discutere e arrabbiare l’ambiente rossoblu è soprattutto il comportamento dell’arbitro in occasione del presunto fallo di mano di Bernardeschi, episodio in cui Calvarese non ha ritenuto opportuno riguardare l’accaduto al Var. Una decisione che non è andata giù al presidente Giulini, presentatosi ai microfoni di Sky Sport nel post gara.

"Noi ci giochiamo la vita"

"La cosa assurda è che l’arbitro non sia andato a rivederequell'episodio al Var - le parole del presidente Giulini - noi ci giochiamo la vita, sia oggi che contro la Roma sono state prese due decisioni che non accettiamo. Siamo stati fortunati all’inizio, potevamo portare a casa un pareggio, ma usciamo sconfitti per colpa di questi episodi. Il Var va usato sempre, è bello avere quattro squadre che si giocano lo scudetto, ma noi giù ci giochiamo la vita. Noi siamo bravi, buoni e gentili ma ad un certo punto bisogna esternarle le proprie preoccupazioni, sicuramente quando avrò l’occasione chiederò spiegazioni. Il giudizio sul Var è buono, ma ci sono episodi che non vanno bene come quello di oggi e quello contro la Roma. E’ un buono strumento, questo è un anno di rodaggio ma fatto sta che noi è la seconda volta che veniamo penalizzati contro grandi squadre, in due partite in cui ci meritavamo qualche punto. Io spero che a fine campionato che questi episodi così discussi siano equilibrati tra grandi e piccole squadre. La mia squadra nel primo tempo è stata fortunata, poi siamo stati bravi a rimanere in partita e abbiamo fatto un bellissimo secondo tempo. Io di oggi non discuto il fallo con mano che si può anche non fischiare, ma l’assurdità è stata quella di non andarlo a vedere".

Lopez: "Bisogna avere personalità"

Meno duro di Giulini, ma comunque schietto e sincero anche l'allenatore del Cagliari Lopez, intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post gara: "Bisgna avere la personalità di fare delle scelte, quell'episodio andava rivisto al Var. A volte manca la serenità di andare a rivedere delle immagini, tuttavia è inutile continuare però a parlarne, ci sono errori che facciamo noi e gli arbitri e loro vanno aiutati. Per quanto riguarda la partita, vanno fatti i complimenti ai ragazzi. All’inizio siamo andati in difficoltà perché non siamo riusciti a trovare le contromisure a Dybala, non siamo stati capaci di prenderlo e arginarlo. Una volta poi capito come marcarlo, siamo migliorati. Mi è piaciuto il coraggio e la determinazione con cui siamo andati avanti, abbiamo avuto la personalità di metterli in difficoltà".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.