user
07 gennaio 2018

Supercoppa Primavera all'Inter, decide una doppietta di Colidio: 2-1, Roma ko ai supplementari

print-icon
Int

Gol, emozioni e tanto spettacolo nella finale di Supercoppa Primavera: trionfano i nerazzurri sulla Roma grazie ad una doppietta dell'argentino Colidio, la seconda rete arrivata nei minuti conclusivi del secondo tempo supplementare

CALCIOMERCATO: TUTTE LE TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Gol, emozioni, spettacolo e una certezza: di molti dei ragazzi protagonisti nel pomeriggio di San Siro ne sentiremo parlare eccome in futuro. Finale di Supercoppa Primavera quella andata in scena a Milano tra la Roma di De Rossi – detentrice del trofeo e vincitrice dell'ultima edizione della Coppa Italia - e l'Inter di Stefano Vecchi, formazione campione d'Italia in carica: primo trofeo stagionale che ha visto il trionfo della formazione nerazzurra, al termine di 120 minuti davvero intensi e ben giocati da entrambe le squadre. Nel remake della scorsa edizione (dove trionfò la Roma per 4-0), i nerazzurri si impongono ai tempi supplementari grazie alla doppietta dell'argentino ex Boca Facundo Colidio: decisiva la rete in girata realizzata al minuto 118 che regala all'Inter la Supercoppa Primavera. Con questo successo, Stefano Vecchi conquista tutti i principali troferi del calcio giovanile dopo aver già vinto il Torneo di Viareggio (2015), la Coppa Italia (2016) e il campionato (2016).

Apre Colidio, risponde Marcucci: botta e risposta tra Inter e Roma

Che sarà una gara ricca di emozioni basta poco per capirlo, giusto tre minuti: è questo infatti il tempo che impiega l'Inter per portarsi in vantaggio. Rapida azione di contropiede dei nerazzurri, con l'argentino Facundo Colidio che finalizza al meglio l'assist di Emmers battendo al secondo tentativo il portiere della Roma Romagnoli. Il vantaggio nerazzurro dura appena 180 secondi, perchè l’immediata reazione della Roma porta al gol di Marcucci: bella azione di Ricciardi sulla destra, il cross del calciatore giallorosso viene respinto da Pissardo, ma la palla arriva a Marcucci che dal limite dell'area con un intelligente e preciso pallonetto deposita la palla in rete.

Quante occasioni a San Siro…

La gara resta bellissima con occasioni da una parte e dell'altra. Bella azione personale di Odgaard, ma la palla termina al lato; risponde la Roma con Antonucci, ma la sua conclusione termina alta. Al 20esimo minuto Pissardo protagonista: il portiere dell'Inter salva il risultato con un ottimo intervento su Riccardi. Risposta nerazzurra che non si fa attendere, ma il doppio tentativo di Odgaard non si concretizza. Al 42esimo minuto l’occasione più nitida per i nerazzurri, con la squadra di Vecchi che va a un passo dal 2-1: azione confusa in area di rigore giallorossa, con il pallonetto finale di Brigonoli che supera il portiere della Roma ma non entra in rete perchè respinto a pochi passi dalla linea di porta da un difensore avversario. Ultimo squillo di un primo tempo che si conclude sul risultato di 1-1.

Che occasione per l'Inter con Sala

Nella ripresa i ritmi, come prevedibile, si abbassano ma la gara resta più che piacevole e le occasioni non mancano di certo. Colidio, tra i migliori in campo insieme a Odgaard, è una vera e propria spina nel fianco per la difesa giallorossa, che comunque regge bene l’urto senza particolari affanni. La Roma riesce a produrre di meno in fase offensiva rispetto alla prima frazione di gioco e la più grande palla gol del secondo tempo capita nei piedi di Sala al minuto 82': il calciatore dell'Inter, servito splendidamente da Odgaard si trova a tu per tu con Romagnoli, ma la conclusione a colpo sicuro da distanza ravvicinata viene respinta dal portiere giallorosso.

Decide Colidio, l’argentino realizza il 2-1 nel secondo tempo supplementare

Tempi regolamentari che si concludono sul risultato di 1-1, ma ai supplementari il copione della partita non cambia: gara in equilibrio, ma con il passare dei minuti l’Inter – che sembra averne di più anche fisicamente – gestisce con più tranquillità e autorevolezza il gioco, creando delle buone occasioni da rete. La più clamorosa capita a Odgaard al primo minuto del secondo tempo supplementare, ma la conclusione del danese si stampa sulla traversa. E’ solo il preludio del gol, che l’Inter trova al minuto 118’, ancora con Colidio: mischia in area di rigore, con l’argentino che in girata anticipa tutti e sigla il definitivo 2-1 che regala ai nerazzurri il successo nella Supercoppa Primavera.

Inter-Roma: 2-1 d.t.s

3' Colidio (I), 6' Marcucci (R), 118' Colidio (I)

Inter: Pissardo; Valietti, Bettella, Lombardoni (C), Sala; Rada (88' Belkehir), Brignoli (60' Rover), Danso, Emmers; Odgaard (113' Merola), Colidio. A disposizione.: Tintori, Dekic, Nolan, Schirò, Corrado, Gnoukouri, Gavioli, Zappa, Mutton. Allenatori: Vecchi.

Roma: Romagnoli; Bouah (119' Besujen), Cargnelutti (86' Ciofi), Ciavattini (C), Valeau; Riccardi (81' Masangu), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci. A disposizione: Greco S., Ciofi, Diallo Ba, Kastrati, Petruccelli, Petrungaro, Pezzella, Trusescu, Cappa. Allenatore: De Rossi.

Ammoniti: Brignoli (I), Ciavattini (R), Danso (I), Cargnelutti (R), Sala (I), Marcucci (R);
Espulsi:
Marcucci (R) per proteste
Arbitro:
Volpi di Arezzo. Assistenti: Affatato e Rossi. IV uomo: Meraviglia.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi