Calciomercato Napoli, De Laurentiis: "Per Politano offerta esagerata. Verdi era acquisto per il futuro"

Serie A

Il presidente azzurro sul mercato del Napoli: "Bilancio neutro. Verdi ci ha detto no per motivi personali, per Politano offerta esagerata ma sarebbe stato un acquisto psicologico. Questo era un mercato di riparazione, ma noi cosa avevamo da riparare se siamo primi? Milik e Ghoulam saranno due rinforzi importanti, per vincere lo scudetto dobbiamo continuare a divertirci"

LE PROBABILI FORMAZIONI

Non è arrivato il rinforzo tanto atteso, il Napoli ha concluso il mercato di gennaio con l'arrivo del solo Machach, giovane centrocampista classe 1996. Prima il rifiuto di Verdi, poi l'inutile assalto a Matteo Politano: gli azzurri ci hanno provato fino alle 23 del 31 gennaio, senza però riuscire a regalare a Maurizio Sarri un nuovo esterno offensivo. Del mercato ha parlato anche Aurelio De Laurentiis: "Il bilancio è neutro, non abbiamo preso nessuno se non dei calciatori che potranno essere prospettici e verranno a luglio – ha dichiarato il presidente azzurro - Abbiamo preso Machach che giocava in Francia, è un centrocampista che può dare un grande aiuto perchè ha forza e capacità. Verdi? C'è stata una trattativa, poteva giocare esterno e centrale: era un investimento propedeutico per il futuro. E' sfumato per problemi personali suoi, ci ha detto prima sì e poi no. Era un mercato di riparazione, ma cosa dovevo riparare? Siamo primi e abbiamo il record di punti. C'è stata una seconda negoziazione con Politano, che non aveva le caratteristiche di Verdi. Poteva essere un acquisto momentaneo, eravamo al tavolo del poker ed abbiamo fatto un'offerta forse non corretta. Era esagerata, sarebbe stato un acquisto psicologico per avere un elemento in più in un ruolo dove siamo già coperti. Anche perchè Sarri fa giocare i calciatori solo quando hanno compreso il suo modo di giocare. Maurizio non prende mai parte al mercato, io vorrei lo facesse per non prendere dei giocatori che poi lui non fa giocare. Non abbiamo rimpianti, assolutamente".

"Milik-Ghoulam nuovi acquisti. Sullo scudetto..."

Non sono arrivati nuovi rinforzi, ma Sarri si prepara a recuperare Arkadiusz Milik e Faouzi Ghoulam: "Saranno dei nuovi acquisti per noi – prosegue il presidente azzurro - Milik, quando ha giocato, ha sempre fatto gol. Ha avuto due incidenti uguali, a Napoli ha giocato davvero poco. Ghoulam è un toro, ha recuperato in meno tempo di Milik ma ha un fisico diverso".

Ora la partita contro il Benevento: "Mai sottovalutarla, in questo momento è tra le protagoniste della Serie A. Ha un pubblico fantastico, bisogna essere guardinghi. Sarri prepara ogni partita come se fosse diversa dalle altre, c'è una sofferenza nella preparazione che ti fa andare alla gara con grande convinzione". Napoli primo in classifica, in corsa con lo scudetto con la Juventus. De Laurentiis parla anche di questo: "Il campionato non si deciderà allo scontro diretto. Dobbiamo continuare a divertirci, i nostri calciatori sono felici di giocare e così ci sono più possibilità di vincere. Il modello di Sarri è unico, è stato considerato tale anche in Europa dagli altri allenatori che lo hanno esaltato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.