user
02 febbraio 2018

Serie A, le probabili formazioni della 23^ giornata

print-icon
gom

Tutte le news e le ultime dai campi degli inviati di Sky. Finito il mercato, riprende la lotta scudetto tra Napoli e Juventus. Allegri chiede gli straordinari a Bernardeschi. Gattuso lancia Andrè Silva. De Rossi e il Papu Gomez non convocati. Genoa: si ferma Izzo. 

TUTTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS-SASSUOLO LIVE

UDINESE-MILAN LIVE

 

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"Les jeux sont faits". Il mercato ci ha riservato un'ultima giornata molto intensa tra promesse, affari saltati, colpi di scena e trattative concluse. Adesso chi ha fatto i compiti è (forse) un po' più tranquillo mentre chi si trova ancora scoperto in qualche settore, dovrà gioco forza arrangiarsi in qualche modo da qui a fine campionato. La Serie A è ripresa con Mazzarri che ha fattto visita alla Sampdoria ma soprattutto con l' 'Uomo Ragno' che da avversario a San Siro contro l'Inter ha pareggiato 1-1 ampliando la crisi nerazzurra. Il Napoli alla fine non ha pescato dal mercato e allora si presenterà a Benevento con i soliti noti. Allegri, come al solito, dovrebbe ruotare qualcuno tra difesa e centrocampo. Il programma si chiuderà lunedì con la Lazio, priva di Milinkovic-Savic e Lulic, che ospiterà il Genoa.


ATALANTA-CHIEVO, domenica ore 15 (SKY CALCIO 4 HD)

Atalanta, Gomez e Caldara non convocati

Dopo l'impegno in Coppa Italia, Gasperini ospita un Chievo in caduta libera ma né Caldara né il 'Papu' Gomez saranno della partita. Entrambi infatti non sono stati convocati. In difesa conferma quindi per Palomino. A centrocampo Freuler e De Roon favoriti con Cristante più avanzato. Sulla sinistra dovrebbe rivedersi Spinazzola mentre in attacco favorito Petagna. Attenzione anche a Berisha. Dovrebbe farcela ma servirà un provino poco prima della partita.

Chievo, due squalificati e probabile esordio di Giaccherini

Maran deve necessariamente tornare a fare punti per non essere risucchiato nella zona rossa della classifica. Il giudice sportivo ha fermato Cacciatore e Bastien. Se Maran dovesse optare per la difesa a 4, le soluzioni sulla destra sono due: la prima è Depaoli, la seconda è lo spostamento in fascia di Gamberini con Bani centrale. Giaccherini potrebbe essere subito impiegato a centrocampo. Davanti favorita la coppia Pucciarelli-Stepinski. In caso di 5-3-2 Birsa sarebbe avanzato al fianco di Pucciarelli.

 

BOLOGNA-FIORENTINA, domenica ore 15 (SKY CALCIO 3 HD)

Bologna, Palacio a parte

L'infermeria del Bologna ha dimesso Gonzalez e Torosidis ma ha 'accolto' Simone Verdi. L'uomo mercato si era fatto male dopo meno di 5 minuti contro il Napoli e non sarà a disposizione. Gonzalez dovrebbe riprendere posto al centro della difesa al posto di De Maio. L'altra novità riguarda l'attacco con Rodrigo Palacio che venerdì si è allenato a parte. Sembrava che potesse scattare l'ora di uno tra Orsolini e Krejci ma l'argentino ha recuperato, sta bene e giocherà.

Fiorentina, in pole c'è Gil Dias

Dopo l'1-4 casalingo contro il Verona, urge un cambio di rotta per Pioli e la sua squadra. Pezzella è squalificato e Victor Hugo si candida per sostituirlo. Attenzione però alla possibilità di una linea a 3 con Milenkovic che però, attenzione, potrebbe anche giocare in caso di difesa a 4. In attacco sono il 3 per una maglia: su Chiesa e Simeone nessun dubbio. Per il terzo posto ci sono Thereau, il neo acquisto Falcinelli e Gil Dias con quest'ultimo leggermente favorito.

 

CAGLIARI-SPAL, domenica ore 15 (SKY CALCIO 5 HD)

Cagliari, torna Joao Pedro. Cragno non ce la fa

Scontate e 4 giornate di squalifica, Joao Pedro è pronto a riprendersi la maglia da titolare. Il brasiliano però dovrebbe agire da mezzala con Sau, favorito su Farias, a far coppia con Pavoletti. Il rosso rimediato contro il Crotone da Pisacane lascia vacante un posto in difesa. Dovrebbe prenderselo Andreolli, in leggero vantaggio su Romagna. In mezzo rientra anche Barella. Faragò infine non è certamente al meglio ma con tutta probabilità sarà arruolabile. Tra i pali Cragno, reduce da un brutto colpo alla testa rimediato nell'ultima partita, non ha recuperato. Gioca Rafael.

Spal, Cionek più no che sì

I biancazzurri potrebbero proseguire con il sistema che prevede Kurtic in appoggio all'unica punta di ruolo che dovrebbe essere Antenucci anche se Paloschi scalpita. Dopo il gol del pareggio contro l'Inter ci si poteva aspettare una sua 'promozione' nell'XI titolare, cosa che però non è totalmente esclusa. A patto che Semplici torni a un 3-5-2 puro. In difesa Cionek è monitorato per il colpo al volto ricevuto. In caso di forfait c'è pronto Salamon

 

JUVENTUS-SASSUOLO, domenica ore 15 ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Juventus, Allegri recupera Bernardeschi

Bernardeschi, Douglas Costa e Cuadrado. Letta così sembra un ballottaggio a 3 per affiancare Higuain e Mandzukic. Invece potrebbero essere tutti ai box, con Allegri che dovrà inventarsi qualcosa. Cuadrado, che è stato operato, sarà sicuramente assente; Douglas Costa ha lavorato a parte mentre Bernardeschi ha svolto parte dell'allenamento con il gruppo. Dei tre quindi solo l'italiano sarà in campo anche perché Allegri gli ha chiesto di stringere i denti. Douglas Costa non è infatti nell'elenco dei convocati. In difesa giro di riposo per Benatia. C'è Barzagli.

Sassuolo, Babacar non vede l'ora

Nel 4-3-3 neroverde, al centro dell'attacco dovrebbe toccare subito a Babacar. il senegalese ex Fiorentina è uno di quelli che non ha bisogno di adattarsi. Anche per questo motivo Iachini potrebbe preferirlo a Matri. Sul resto del tridente nessun dubbio: i titolari saranno Politano e Berardi. In difesa c'è Goldaniga squalificato. Il neo acquisto Lemos si candida per sostituirlo ma c'è anche l'opzione di Peluso che verrebbe quindi accentrato.

 

UDINESE-MILAN, domenica ore 15 (SKY CALCIO 2 HD)

Udinese, squalificato Samir. Torna Angella?

Oddo non avrà a disposizione Samir causa squalifica. La soluzione più probabile è quella che prevede l'impiego di Angella con Widmer largo a destra a centrocampo. L'italiano è favorito su Larsen anche perchè qust'ultimo potrebbe essere a propria volta in ballottaggio con Widmer. Sull'altro versante ci sarà ancora Pezzella anche se Zampano spera. Davanti titolare Lasagna supportato da Rodirgo De Paul

Milan, provato André Silva nella rifinitura

Gattuso deve verificare lo stato di forma del suo Milan che contro la Lazio mercoledì è apparso molto sulle gambe soprattutto nel primo tempo. Rodriguez sarà ancora ai box. Per rimpiazzare lo svizzero, Calabria verrà dirottato a sinistra con Abate sull'altro versante. In mezzo Biglia potrebbe tirare un po' il fiato. Nel caso è pronto Montolivo. Davanti pare favorito Kalinic ma attenzione perché nella rifinitura è stato provato Andrè Silva che con Gattuso non è mai partito titolare. Possibile prima grande chance?

 

BENEVENTO-NAPOLI, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Benevento, Puggioni dal 1'

L'ultimo giorno di mercato ha visto l'arrivo di Puggioni in Campania. L'ex blucerchiato potrebbe esordire subito visto che De Zerbi, nelle ultime uscite, ha sempre tenuto Brignoli in panchina. Contro il  Napoli potrebbe esserci una virata sul 4-1-4-1 con Memushaj e Djuricic titolari. Sulle corsie esterne pronti D'Alessandro e Guilherme mentre davanti favorito Iemmello.

Napoli, riecco Albiol

Dopo aver saltato la gara contro il Bologna, Raul Albiol, con tutta probabilità, riprenderà il suo posto al fianco di Koulibaly nell'XI titolare. Centrocampo e attacco vedranno i 'soliti' protagonisti delle ultime uscite mentre Maggio lotta per una maglia da titolare. A perderla, nel caso, sarebbe Mario Rui.


LAZIO-GENOA, lunedì ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Lazio, torna Immobile. Out Milinkovic, e Lulic

Dopo il rientro da titolare in Coppa Italia, Ciro Immobile è pronto a riprendere il discorso anche in campionato. Il capocannoniere di Serie A sarà il terminale offensivo biancoceleste con Luis Alberto, entrato dalla panchina mercoledì contro il Milan, a supportarlo. Non ci saranno invece Milinkovic-Savic e Lulic causa squalifica; in difesa dovrebbe recuperare de Vrij dopo il riposo in Coppa Italia mentre Lukaku e Nani troveranno posto nella formazione titolare al posto dei due squalificati. 

Genoa, stop per Veloso, Spolli e Izzo

Miguel Veloso ne avrà per almeno un mese mentre in difesa Spolli è stato fermato dal giudice sportivo. In difesa quindi Rossettini sarà titolare. Allarme anche per Izzo a causa di piccola lesione al collaterale esterno che però lo terrà fermo ai box per almeno due gare. In mezzo chance per Rigoni con Hiljemark che prova ad insidiare Omeonga. Davanti Lapadula cerca di trovare una maglia da titolare ma la coppia Pandev-Taarabt resta favorita.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi