Sassuolo, sette gol dalla Juventus. Iachini deluso: "Sono arrabbiato, non salvo nulla"

Serie A
Giuseppe Iachini, allenatore del Sassuolo (getty)

L'allenatore neroverde dopo il clamoroso KO dello Juventus Stadium: "Avevamo preparato tutt'altra gara, ci dispiace per com'è andata a finire. C'è rammarico, ora dobbiamo per forza voltare pagina"

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

7-0: il Sassuolo crolla sotto i colpi di un’imprendibile Juventus. La squadra di Giuseppe Iachini, mai in partita per tutti i 90 minuti giocati allo Stadium di Torino, esce a testa molto bassa da una sfida cominciata giocata bene solo in avvio. Inevitabilmente sconsolato e arrabbiato a fine partita l’allenatore degli emiliani, che così ha commentato la prestazione dei suoi: “Non salvo nulla  - ha detto l’ex tecnico del Palermo - avevamo preparato tutt'altra gara. Eravamo partiti bene ma poi abbiamo fatto tanti errori, non siamo andati mai in profondità. Dovevamo mettere intensità, come abbiamo fatto nelle ultime settimane. Ci dispiace per com’è andata alla fine, ammetto che c'è molto rammarico. Ora giriamo pagina e pensiamo a quanto fatto fino ad oggi, compresi movimenti e punti”.

"Male il 2018, ma siamo sempre stati squadra"

Sassuolo vittima sacrificale di una Juventus incontenibile: “Sono molto arrabbiato - ha continuato Iachini - non mi era mai successo di uscire così da una partita. I ragazzi lo sanno, ma a volte capita. Si vede che non c'è stata una gara adeguata alla preparazione fatta in vista di questa gara. Se non hai palla, non attacchi mai bene e fai tanti errori, dai ad una squadra già forte come la Juve di Massimiliano Allegri dei vantaggi enormi. Posso ammettere senza dubbio che questa è stata la peggior partita del nostro percorso finora”. Un 2018, in generale, iniziato non bene dai neroverdi, che hanno conquistato solo un punto in quattro partite: “Abbiamo preso 4 gol, creato azioni. Se non fai gol, punti poi non ne fai per forza. Siamo però sempre stati squadra, questa è la cosa più importante nella valutazione di un allenatore. C'è il momento in cui raccogli meno, ma le cose torneranno positive”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.