Serie A, Bologna subito in campo dopo la Fiorentina: terapie per Verdi

Serie A
Simone Verdi, attaccante del Bologna (getty)
verdi

La squadra di Donadoni è già proiettata al prossimo impegno di San Siro contro l’Inter in programma domenica. Seduta di scarico per chi ha giocato contro i viola, lavora da solo l’esterno d’attacco per cercare di tornare il prima possibile a disposizione

Il gol di Federico Chiesa ha impedito al Bologna di Roberto Donadoni di portare a casa i tre punti contro la Fiorentina dell’ex Stefano Pioli. I rossoblù non sono così riusciti a tornare a vincere dopo il ko esterno di Napoli, restano pertanto 27 i punti conquistati dopo le prime 23 giornate di campionato. Domenica alle ore 15:00 a San Siro il Bologna è atteso da un’altra sfida importante contro l’Inter, un’altra occasione per provare a tornare alla vittoria. All’indomani della sconfitta contro i viola, la squadra è tornata immediatamente ad allenarsi a Casteldebole, come riporta il sito ufficiale della società in una nota; i titolari della partita contro la Fiorentina sono scesi in campo per sostenere una seduta di scarico. Il resto della formazione, non impiegata o in campo per pochi minuti nell’ultimo match, è stato impegnato in una serie di partite a tema a campo ridotto che hanno così inaugurato la settimana di avvicinamento alla gara contro la squadra allenata da Spalletti. Quella di domani, martedì, sarà invece una giornata di riposo perché Donadoni ha concesso 24 ore lontano dai campi ai suoi ragazzi - che torneranno dunque a lavorare in una doppia a seduta porte aperte al centro tecnico Niccolò Galli nella giornata di mercoledì.

Martedì di riposo, terapie per Verdi

L’inizio della prima seduta è stata fissato per le 11 del mattino, poi il pranzo e in seguito la seconda sessione di lavoro a partire dalle ore 14:30. Questa è la comunicazione dello stesso Bologna attraverso i suoi canali ufficiali, che riportano anche gli aggiornamenti riguardanti le condizioni di Simone Verdi. L’attaccante esterno che si era infortunato a Napoli la settimana scorsa, anche oggi ha svolto terapie che hanno lo scopo di accelerare i tempi della ripresa fisica e di permettergli così di ritornare in campo al più presto. La lesione il bicipite femorale sinistro che lo ha escluso dalla gara contro quella che poteva essere la sua squadra in questa seconda parte di stagione, lo terrà ancora lontano dalle gare per i prossimi 20-25 giorni e il suo ritorno è ipotizzabile per la gara in programma contro il Crotone allo stadio Scida il prossimo 8 aprile. Intanto il gruppo continuerà a lavorare per cancellare il ko interno contro la Fiorentina e tornare così alla vittoria che manca dallo scorso 21 gennaio - quando il Bologna aveva sconfitto 3-0 in casa il Benevento di De Zerbi. Appuntamento con l’Inter, da mercoledì si ricomincia a correre verso la prossima partita.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche