Sassuolo-Cagliari, Iachini: "Meritavamo la vittoria. Babacar deve crescere"

Serie A
Giuseppe Iachini, allenatore del Sassuolo (getty)

L'allenatore neroverde dopo lo 0-0 con il Cagliari: "Ottima gara, ai punti avremmo meritato la vittoria. Questa è la strada giusta, stiamo lavorando per segnare di più". Acerbi: "Nel secondo tempo non c'è stata partita"

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

Uno 0-0 che pone fine alla serie negativa del Sassuolo: dopo due sconfitte consecutive - l’ultima, dolorosa, per 7-0 contro la Juventus - la squadra di Giuseppe Iachini porta a casa un pareggio casalingo contro il Cagliari. Gara senza troppe emozioni quella del Mapei Stadium, della quale l’allenatore neroverde ha parlato così nel post: “Dovevamo fare una partita giusta per organizzazione e spirito - ha spiegato - l'abbiamo fatto, ma loro si sono chiusi molto. Non siamo riusciti a segnare: se non la sblocchi è chiaro che gli spazi siano sempre pochi. Ai punti avremmo meritato di vincere, abbiamo fatto un'ottima gara”. E quello dei gol continua a essere un problema: “I ragazzi arrivano a creare occasioni, anche nelle altre partite. Abbiamo preso quattro pali negli ultimi match, con un attimo più di pazienza oggi potevamo far gol. Ma è questa la strada, stiamo lavorando sui movimenti offensivi”.

"Babacar deve ritrovare ritmo partita"

Sulla condizione generale della squadra, poi: “Ho preso in corsa una squadra demoralizzata per la classifica, ma abbiamo subito guadagnato punti e ci siamo rimessi bene. Nelle ultime settimane non siamo stati premiati per il gioco espresso. Babacar? Nelle ultime stagioni ha giocato poco dall'inizio, deve prendere il ritmo partita. Quando acquisterà miglior condizione e conoscenza dei nostri movimenti offensivi crescerà ancora e ci darà una mano”. Infine spazio a Politano, per il quale Iachini assicura: “Terminato il mercato il discorso è chiuso, adesso pensa soltanto alla squadra. Vuole esprimere il suo potenziale per il Sassuolo e per se stesso. Oggi non è accaduto qualcosa, ma deve sempre guardare lontano per la sua carriera”, ha concluso.

Acerbi: “Abbiamo creato solo noi, non c'è stata partita"

A intervenire al termine del match anche Francesco Acerbi, che, deluso per il magro pareggio, ha fatto i complimenti alla prestazione della squadra: “Oggi, sopratutto nel secondo tempo, abbiamo creato solo noi, tirato solo noi e fatto la partita solo noi. Volevamo fare bene dopo la sconfitta di Torino. Nel primo tempo siamo stati un po' timorosi, ma nel secondo tempo devo dire che non c'è stata partita”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.