Chievo, primo giorno di lavoro verso il Cagliari

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)
maran_chievo_getty

La vittoria in casa gialloblù manca dello scorso 22 novembre, contro il Genoa la squadra di Maran è stata sconfitta per la quarta volta consecutiva. L’obiettivo è quello di rialzarsi subito nell’anticipo di sabato alle 18 in casa contro la squadra allenata da Diego Lopez

Un’altra sconfitta in un periodo no che, per il Chievo, prosegue; la squadra di Rolando Maran è stata messa ko anche dal Genoa in casa, nei minuti finali a decidere è stato un gol di Diego Laxalt. Rimandato ancora l’appuntamento con il successo e con i tre punti che mancano dallo scorso 25 novembre in campionato, quando al Bentegodi il Chievo si era imposto 2-1 contro la Spal. Subito dopo il ko di ieri, la squadra di Maran è tornato ad allenarsi a Veronello nella prima giornata di lavoro in vista dello scontro con il Cagliari in programma sabato prossimo alle ore 18:00. Un occasione per l’allenatore e i suoi ragazzi per rialzare la testa e provare a ritrovare la strada persa ormai quasi tre mesi fa. Nelle ultime 10 giornate sono appena due i punti conquistati - in casa contro Roma e Udinese - quattro sono le sconfitte consecutive che hanno spinto i gialloblù al quintultimo posto in classifica con 22 punti dopo 24 gare giocate. E necessario rialzarsi presto per cancellare l’ultimo complicato periodo e in vista dell’anticipo del prossimo turno, dunque, Maran ha diretto i suoi ragazzi nella seduta di allenamento iniziata questa mattina alle ore 11:00.

Sorrentino: "Momento no ma siamo uniti"

Il gruppo è stato diviso in due, chi è sceso in campo contro il Genoa ha svolto lavori defaticanti di recupero mentre il resto dei giocatori ha svolto una partita contro la formazione primavera - come riporta il sito ufficiale della società. Per la giornata di domani è in programma un nuovo allenamento, questa volta al pomeriggio a porte chiuse, con inizio alle ore 14:30. C’è la volontà di risollevare la testa come sottolineato anche da Stefano Sorrentino dopo il fischio finale della partita contro il Genoa: "Dobbiamo voltare pagina e guardare avanti. Un punto avrebbe mosso la classifica e ci avrebbe dato un minimo di sicurezza ed entusiasmo ma adesso pensiamo alla gara di sabato: per noi sarà una partita fondamentale. È un periodo brutto, non è semplice. Vincere a tutti i costi? Importante non perdere, sarebbe già un piccolo passo in avanti. Dobbiamo provare a vincere contro tutti, ogni partita vale 3 punti. Speriamo di ritrovare il successo già sabato. Siamo tutti quanti sulla stessa barca, dobbiamo restare uniti per condurla in porto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.