Juventus, Allegri: "Critiche e infortuni? Io mi diverto. Orgoglioso di allenare questa squadra"

Serie A

L'analisi dell'allenatore bianconero dopo la vittoria: "Complimenti al Napoli per ciò che sta facendo ma noi vogliamo riempire il calendario. Altrimenti ci annoiamo! Higuain e Bernardeschi hanno preso due colpi"

HIGUAIN E BERNARDESCHI KO, CONDIZIONI E TEMPI DI RECUPERO

Basta un gol di Alex Sandro nel primo tempo, la Juve vince il derby col Torino. Niente da fare per Mazzarri&co, sorride Max Allegri invece. Bianconeri ancora imbattuti, si riscattano dopo il pareggio in rimonta contro il Tottenham in Champions. Intervistato da Sky Sport nel post partita, Max Allegri ha parlato così della partita e della lotta scudetto. 

"Vogliamo riempire il calendario, sennò ci annoiamo..."

"Mi aspettavo una gara del genere sul piano di tecnica e palleggio, cosa mancata martedì con molti errori. Questa era la quinta trasferta su sette match, era importante vincere con un Torino imbattuto in casa anche a livello di gol. Questi ragazzi hanno grandi valori tecnici e morali". Sulle condizioni dei due giocatori: "Bisogna cercare di adattarsi, sono situazioni che mi divertono molto: non per l'infortunio, sia chiaro, ma per la possibilita' di pensare diversamente rispetto alla solita monotonia. A parte tutto, Higuain e Bernardeschi hanno preso due colpi. Da mercoledì riprenderemo al completo. La squadra sta bene, abbiamo fatto una gara diversa con superiorità in mediana". Sulla lotta Scudetto: "Facciamo i complimenti al Napoli che sta facendo un grandissimo campionato. Il nostro obiettivo è riempire il calendario, perchè altrimenti ci annoiamo". E' la Juve più forte di Max Allegri? "No. Sono squadre diverse. Il primo anno ho ereditato una squadra molto forte, poi ci sono stati cambiamenti, anche come fisionomia. Nel secondo anno avevamo molta sostanza e poca tecnica, abbiamo vinto 25 gare su 26. Non tiravano mai. Ora siamo diversi, dobbiamo migliorare a livello di palleggio". E infine, su Rugani: "Benatia ha fatto 10 gare ottime, va sfruttata la condizione di un giocatore, doveva rifiatare e Rugani ha fatto bene, si è ben disimpegnato in palleggio. Bisogna essere più spensierati, la tecnica c'è".

Alex Sandro: "Non abbiamo paura, la lasciamo fuori"

Altro giro, altro gol per Alex Sandro. Il derby lo decide lui: "Sono felice - racconta su Sky Sport a fine gara -  Sono contento di aver segnato in entrambe le partite, se ho la possibilità segno. Sono felice. Non abbiamo mai paura, la lasciamo fuori dal campo e abbiamo la mentalità di vincere". Un commento su Dybala, subentrato nella ripresa: "E' entrato benissimo, ha giocato bene, è un giocatore che alza la qualità". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.