Spal, squadra al lavoro per la sfida al Crotone: recuperato Cionek, si ferma Grassi

Serie A
perisic_getty

La squadra di Leonardo Semplici ha iniziato a preparare quella che è stata indicata dall’ambiente come la trasferta più importante dell’anno, lo scontro diretto salvezza con il Crotone. Buone notizie per l’allenatore biancazzurro, che ritrova Thiago Cionek e Pa Konate: indisponibile Grassi, uscito malconcio dalla gara del San Paolo contro il Napoli. Sempre a parte Borriello, presenti alla seduta anche il presidente Mattioli e il ds Vagnati

Sconfitta di misura sul campo del Napoli ormai archiviata, per la Spal è iniziata la missione Crotone. Tutto pronto in casa biancazzurra per quella che è stata definita la trasferta più importante della stagione, quella in Calabria contro la squadra di Walter Zenga. Quattro i punti di distacco tra la Spal, terzultima, e i rossoblu: scontro diretto che avrà dunque un peso non indifferente in chiave salvezza. E gara importantissima anche per il futuro di Leonardo Semplici, che – nonostante le conferme arrivate nelle ultime settimane da parte della società - potrebbe giocarsi le sue chanches di rimanere sulla panchina biancazzurra proprio contro il Crotone. Davanti agli occhi del presidente Mattioli e del ds Vagnati la Spal ha ripreso la preparazione al centro sportivo Fabbri: presenti anche circa una quarantina di tifosi.

Grassi out, recuperano Cionek e Konate. Borriello sempre a parte

Se da un lato Leonardo Semplici può sorridere per aver ritrovato Thiago Cionek e Pa Konate, l’allenatore biancazzurro è in apprensione per le condizioni di Alberto Grassi. Il centrocampista ex Atalanta, infatti, non ha preso parte alla seduta a causa di un affaticamento al polpaccio accusato durante la gara del San Paolo contro il Napoli. Per lui soltanto palestra, mentre hanno regolarmente lavorato con il resto dei compagni proprio Cionek, il cui infortunio all’occhio sembra ormai alle spalle, e Konate, che ha smaltito l’infortunio che lo ha tenuto ai box per buona parte della stagione. Ancora a parte, invece, Marco Borriello, che ha proseguito nel suo lavoro differenziato: per l’attaccante corsa a ritmi blandi ma continui. Infine ha svolto una leggera corsetta a bordo campo anche Eros Schiavon.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.