Udinese, con la Samp Oddo cerca i gol degli attaccanti

Serie A
Massimo Oddo, allenatore dell'Udinese (Getty)
oddo_getty

Con l’infortunio di Kevin Lasagna i bianconeri hanno mostrato numerosi problemi dal punto di vista offensivo, con le poche pedine rimaste che non sono riuscite a incidere nelle partite precedenti. Un aspetto su cui lavorare per tornare al successo quasi un mese dopo l’ultima volta

SAMPDORIA-UDINESE, LE NEWS SULLE FORMAZIONI

Reduce dalla sconfitta casalinga per 2-0 contro la Roma, l’Udinese di Massimo Oddo prepara il prossimo impegno che la vedrà andare in campo domenica alle ore 15:00 a Marassi per affrontare la Sampdoria di Giampaolo. Un’occasione per tornare a vincere dopo due sconfitte consecutive e un pareggio contro il Milan, i tre punti mancano dallo scorso 28 gennaio e i bianconeri vogliono tornare il prima possibile a salire in classifica - dove ora si trovano al 10º posto con i 33 punti conquistati. Anche oggi l’allenatore e lo staff tecnico hanno diretto ai calciatori bianconeri nella sessione di allenamento programmata in cui sono stati provati anche i meccanismi tattici da riproporre in partita a Genova. Importante per la formazione di Oddo sarà tornare anche al gol, in particolare con i suoi attaccanti. Il reparto offensivo, infatti, in più occasioni ha dato alcuni problemi perché ridotto ad appena quattro elementi. Mentre a inizio stagione Delneri poteva contare su otto calciatori offensivi, l’attuale guida bianconera non ha tutta questa possibilità di scelta con Bajic ed Ewandro che si sono visti veramente poco sul terreno da gioco.

L’ultimo gol dall’attacco il 20 dicembre scorso

Nemmeno Matos, arrivato nel mercato di gennaio, sta riuscendo ad imporsi come la società avrebbe voluto e altri problemi sono nati al momento dell’infortunio di Kevin Lasagna, che era riuscito a guidare il gruppo alla riscossa dopo il cambio in panchina ma è stato poi costretto a fermarsi per oltre un mese. Tutto dipende ora da Perica, Maxi Lopez e Rodrigo De Paul; tre opzioni soltanto che complicano ulteriormente il lavoro dell’allenatore alle prese anche con altri stop in altre zone del campo. Così, con queste problematiche sottolineate dallo stesso Oddo anche dopo il ko contro la Roma, l’Udinese si avvicina alla sfida contro i blucerchiati. L’incontro di domenica a Marassi sarà il 36º tra le due formazioni: una sfida in cui si sono spesso visti tanti gol se si esclude lo 0-0 dello scorso campionato. C’è curiosità per capire se anche in questo caso, visti i pochi attaccanti che i bianconeri potranno mettere in campo, la storia si ripeterà o se Oddo riuscirà a ritrovare i tre punti scoprendo magari altre risorse offensive inattese. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.