Sassuolo, Matri verso il forfait col Chievo

Serie A
Allenamento a porte chiuse per il Sassuolo di Iachini (foto sito ufficiale Sassuolo)
allenamento_sassuolo

Nell’appuntamento di domenica i neroverdi affrontano un’altra squadra in difficoltà in un vero e proprio scontro salvezza vista la distanza dalla terzultima in classifica. Nel tridente offensivo Iachini dovrebbe scegliere Politano, Babacar e Ragusa

Il Sassuolo deve mettersi alle spalle il momento negativo e risollevare la testa, dopo la sconfitta contro la Lazio il gruppo allenato da Giuseppe Iachini ha bisogno di tornare a fare punti al più presto. La classifica non è buona, sono 23 i punti della squadra neroverdi - appena tre in più della Spal terzultima. C’è bisogno di una scossa che possa permettere a Peluso e compagni di tornare a correre per allontanarsi velocemente dalle zone più pericolose della graduatoria di Serie A. L’occasione si presenta con il Chievo, in uno scontro salvezza che potrebbe rivelarsi fondamentale per il finale di questa stagione. Le due formazioni sono separate da due punti appena mentre per quanto riguarda i precedenti sono appena 4: solo una volta è arrivata la vittoria per i padroni di casa poi un ko e due pareggi. Si giocherà allo stadio Bengodi un match che mette di fronte due squadre in cerca di riscatto che sono anche le due che - in tutta la Serie A - hanno concesso più reti da fuori area: undici per il Sassuolo e otto per il Chievo.

La probabile formazione

Il gruppo guidato da Iachini non vince da otto incontri in Serie A e ha eguagliato la striscia di partite senza successi più lunga per i neroverdi nella competizione. Per invertire il trend, la squadra è tornata ad allenarsi quest’oggi in una sessione di lavoro in programma a porte chiuse: riscaldamento, esercitazioni tecnico tattiche, situazioni sulle palle inattive e sviluppo della manovra il programma odierno, domani la squadra sosterrà la seduta di rifinitura a porte chiuse in mattinata. L’allenatore non potrà contare su Domenico Berardi - espulso contro il Lazio e costretto a fermarsi per due giornate dopo la decisione del giudice sportivo. In attacco sempre più probabile anche l’assenza di Alessandro Matri che per tutta la settimana ha svolto allenamento differenziati e non si può quindi considerare recuperato. I problemi fisici dell’ex Juventus e Milan costringeranno Inchini a puntare su Babacar prima punta supportato ai lati da Politano e Ragusa. C’è bisogno dei gol del reparto avanzato, a completare il probabile 4-3-3 in campo ci saranno Missiroli o Mazzitelli (ballottaggio su cui ancora si riflette), Magnanelli e Duncan a centrocampo. La difesa vedrà Goldaniga e Acerdi centrali davanti a Consigli con Lirola e Peluso sulle fasce.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.