Lazio, allenamento in vista della Dinamo Kiev: Marusic e Lulic out

Serie A
Adam Marusic, difensore della Lazio (Getty)
immobile_marusic_lapresse

I biancocelesti si preparano all'impegno europeo contro la Dinamo. Recuperano Caceres, Radu e Dusan Basta, quest'ultimo out contro la Juventus. Riposano il capitano e l'esterno montenegrino

Lazio, inizia il tour de force. Ranghi serrati e gruppo unito per Inzaghi, che adesso dovrà affrontare sia il campionato che l’Europa League. Due settimane decisive: prima la Dinamo Kiev, poi un tris di incontri “semplici” contro Bologna, Cagliari e Benevento (quest’ultimo dopo la sosta per le nazionali). Nel mezzo, il ritorno a Kiev in una trasferta logisticamente complicata. Prima giovedì però, Inzaghi risparmierà qualche titolare per fare spazio alle riserve. O presunte tali. Quando sono state chiamate in causa hanno fatto (quasi) sempre bene. Artefici della qualificazione e del primo posto nel girone di Europa League. 

Lazio-Dinamo Kiev, la probabile formazione

A Formello sono tornati in gruppo i difensori: Basta, Caceres e Marusic. Mentre Radu e Lulic sono rimasti a riposo. Mercoledì la rifinitura, ma le scelte sono intuibili: Felipe Anderson dal primo minuto dietro Luis Nani, favorito su Caicedo (tre gol in Europa League per l’attaccante ex Malaga). Il portoghese vuole tornare protagonista, dalla gara contro la Steaua ha giocato soltanto 8 minuti contro il Sassuolo. Così non va. Lui è ambizioso e spera nel riscatto già giovedì contro la Dinamo Kiev. In Europa, almeno fin qui, è stato schierato titolare in quattro occasioni. Inzaghi spera che l’ex Valencia possa tornare a dire la sua. Immobile, invece, partirà dalla panchina. Contro la Juve è apparso un po’ stanco dopo i tanti impegni ravvicinati. A gara in corso può essere letale. Altri? Dentro Murgia, Luiz Felipe e probabilmente anche Jordan Lukaku, sempre titolare in Europa (tranne contro la Steaua, rimasto fuori per un affaticamento). Tra i pali il solito Strakosha, Bastos e Wallace insieme a Luiz Felipe in difesa. Milinkovic, invece, potrebbe partire dalla panchina, pronto a subentrare. Capitolo Luis Alberto: lo spagnolo potrebbe agire come mezz’ala, posizione già ricoperta in passato e nella gara di ritorno contro la Steaua Bucarest. E’ l’uomo in più di Inzaghi in ogni occasione, ha fornito 10 passaggi decisivi. Anche a centrocampo può essere letale. Giovedì la scelta definitiva.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.