Spal, Kurtic: "Non vogliamo fermarci, dobbiamo essere più aggressivi. Col Sassuolo sarà dura"

Serie A
09_kurtic_getty

Il centrocampista biancazzurro ha parlato del momento della squadra di Leonardo Semplici, reduce da due vittorie consecutive e attesa da un altro scontro salvezza contro il Sassuolo. "Siamo stati bravi a rimanere uniti in un periodo difficile, ma non ci accontentiamo e puntiamo a raggiungere il nostro traguardo: servirà essere ancora più aggressivi"

SASSUOLO-SPAL, LE PROBABILI FORMAZIONI

Due vittorie consecutive per scacciare un periodo particolarmente complicato e rilanciarsi pienamente nella corsa salvezza. Dopo gli importanti successi nello scontro diretto contro il Crotone e nel derby con il Bologna, la Spal non vuole fermarsi più. Parola di Jasmin Kurtic, che in conferenza stampa ha parlato del momento attraversato dalla squadra di Leonardo Semplici. "In queste ultime due partite siamo sicuramente stati più convincenti – ha detto il centrocampista della Spal -, ma non c’è stato alcun cambio di mentalità da parte nostra. Abbiamo sempre dato il massimo, ma c’è da considerare che nella prima parte del girone di ritorno abbiamo incontrato squadre forti come Inter, Milan e Napoli, poi abbiamo avuto gli scontri diretti con Cagliari e Crotone: pur avendo portato due risultati diversi, sono state entrambe trasferte molto complicate. Le due vittorie consecutive fanno bene, siamo in un momento positivo, ma ora non vogliamo fermarci. Dobbiamo lavorare ancora tanto. La cosa importante è stata guardare avanti quando le cose andavano male, abbiamo mantenuto la testa alta e siamo rimasti uniti. In questo siamo stati bravi, ma non vogliamo accontentarci. L’obiettivo è continuare su questa strada per raggiungere il nostro traguardo".

Ci vuole più aggressività, col Sassuolo sarà dura

Nel prossimo turno un’altra sfida delicatissima, quella contro il Sassuolo di Iachini. Per i neroverdi la vittoria manca dallo scorso 23 dicembre, per questo secondo Kurtic servirà la massima attenzione: "Dopo le belle vittorie con Crotone e Bologna vogliamo trovare continuità e confermare tutto ciò che di buono abbiamo dimostrato. Contro il Sassuolo vogliamo fare una bella prestazione e portare a casa dei punti – ha aggiunto l’ex Atalanta -, ma non sarà facile, perché anche loro lottano per la salvezza e non attraversano un buon momento, per questo faranno di tutto per batterci. In cosa possiamo migliorare ancora? Devo dire che noi diamo sempre il massimo, sia in allenamento che poi in partita. Adesso siamo in una fase positiva e ne dobbiamo approfittare per cercare di fare più punti possibili. Se c’è qualcosa in cui possiamo ancora migliorare, forse, è l’aggressività, soprattutto fuori casa. Al Mazza c’è il nostro pubblico che ci spinge e ci dà una grossa mano, ma in trasferta dobbiamo assolutamente essere più aggressivi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.