Bologna, Donadoni: "Futuro? Penso solo a chiudere bene l’anno"

Serie A
Roberto Donadoni, allenatore del Bologna

L’allenatore: "Contro l'Atalanta servirà una grande determinazione, dobbiamo saper ripartire con veemenza. In questi anni la squadra di Gasperini ha trovato un'importante mentalità, che gli ha permesso di fare un notevole passo in avanti"

Il Bologna vuole ripartire dopo l’ultimo ko in casa della Spal e prepara così la sfida contro l’Atalanta. I rossoblù che in settimana hanno perso anche Poli e Orsolini per infortunio si trovano al dodicesimo posto della classifica con i loro 33 punti in classifica dopo 27 partite giocate, l’obiettivo è quello di continuare a salire senza dimenticare gli errori dell’ultimo match a cui rimediare. Nella classica conferenza stampa della vigilia l’allenatore Roberto Donadoni ha parlato in conferenza stampa anticipando i temi della sfida: "A Ferrara, considerando che eravamo in dieci, abbiamo fatto una buona prestazione. Abbiamo retto fino a inizio secondo tempo, creando anche situazioni pericolose. Contro l'Atalanta servirà una grande determinazione, dobbiamo saper ripartire con veemenza. In questi anni la squadra di Gasperini ha trovato un'importante mentalità, che gli ha permesso di fare un notevole passo in avanti. E' un obiettivo che anche noi dobbiamo avere, cercare la vittoria sempre, a prescindere dall’avversario".

Destro, Palacio e il futuro

Poi, tornando ancora sulla sfida della settimana scorsa l’allenatore ha aggiunto: "L’errore di Destro a Ferrara? Fa parte del calcio, finita la partita non se ne parla più. Mattia comunque deve avere la voglia di ripartire e di riscattarsi dopo l'occasione mancata. Mentre per quanto riguarda Palacio posso dire che sta rientrando e tra una settimana può essere a posto. In settimana ci siamo allenati bene. Palacio è rientrato, ma non è ancora al meglio. Non ci saranno invece Poli e Gonzalez. I sostituti ci sono e conterò su di loro”. Infine una battuta sul futuro: "Intanto con il presidente ci concentriamo sul presente per chiudere bene il campionato, poi se ne parlerà". Dopo la rifinitura, inoltre, Donadoni ha poi diramato la lista dei convocati che prenderanno parte al match di domani. Al netto dei numerosi infortuni, questo è l’elenco dei 23 calciatori a disposizione. Portieri: Mirante, Ravaglia, Santurro. Difensori: De Maio, Helander, Keita, Krafth, Masina, Mbaye, Romagnoli, Torosidis. Centrocampisti: Crisetig, Donsah, Dzemaili, Falletti, Krejci, Nagy, Pulgar. Attaccanti: Avenatti, Destro, Di Francesco, Palacio, Verdi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.