Inter, Skriniar: "Se arrivasse De Vrij sarebbe positivo per noi perché è forte"

Serie A
Milan Skriniar, Inter (Getty)

"Quella con la Sampdoria per me è una partita speciale. Contro il Napoli abbiamo creato qualche occasione, ma è anche vero che tutti dobbiamo dare qualcosa in più. Poca qualità? Forse Spalletti voleva spingerci a mettere in campo sempre il 110% ed essere concentrati"

E’ certamente uno dei grandi protagonisti della stagione dell’Inter di Luciano Spalletti, dopo l’Importante investimento della società nerazzurra dalla Sampdoria Milan Skriniar ha finora mostrato di valere la cifra spesa dalla società la scorsa estate. La sua squadra è reduce dal pesante pareggio ottenuto a San Siro contro il Napoli e nel prossimo turno (domenica, alle 12:30) affronterà proprio i blucerchiati di Giampaolo a Marassi. Un tuffo nel passato per lo slovacco che a pochi giorni dal fischio da parlato sia della gara che del momento che sta vivendo a Milano insieme ai suoi compagni. Queste le sue dichiarazioni: "Quella con la Sampdoria per me è una partita speciale, è sempre così quando giochi contro la tua ex squadra. Sappiamo che in casa la Samp è molto forte, ma noi siamo l'Inter e dobbiamo andare a Genova per vincere. Le parole di Spalletti su di me? Mi fa piacere che mi abbia preso a esempio per il lavoro che faccio". E poi, sulle voci di mercato: "Se dovesse arrivare De Vrij sarebbe un'ottima notizia, perché è forte - ha aggiunto Skriniar - è un giocatore di qualità e sicuramente ci aiuterebbe. I tifosi hanno paura di un mio addio? Possono stare tranquilli, io sono contento qui".

"Vogliamo fare i punti che ci servono per arrivare in Champions"

Tornando poi sulle parole del suo allenatore che dopo il fischio finale dell’ultima partita aveva parlato di squadra 'senza qualità', il difensore slovacco aggiunge: "Quello giocato contro il Napoli è stato un match difficile, loro sono molto forti ed è complicato portargli via la palla, ma in alcune situazioni abbiamo fatto bene. Abbiamo creato qualche occasione, ma è anche vero che tutti dobbiamo dare qualcosa in più. Forse Spalletti voleva stimolarci per mettere in campo sempre il 110% ed essere concentrati per tutti i novanta minuti. Ora dobbiamo dare il tutto per tutto, dobbiamo essere sempre al massimo anche in trasferta, dove non vinciamo da tanto tempo. Abbiamo bisogno di conquistare i tre punti perché vogliamo andare in Champions, è il nostro obiettivo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.