Juventus-Milan: scopri le 10 cose che potresti non sapere

Serie A

Da Rivera e Maldini a un passo dal diventare bianconeri all'attore-giocatore che vestì entrambe le maglie: curiosità sulla sfida più attesa del weekend, un incontro che si è giocato anche al cinema...

LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-MILAN

1 - Prima tv

È Juventus-Milan la prima partita di un campionato di calcio ad essere ripresa e trasmessa in televisione: successe il 5 febbraio 1950, trasmissione per la sola zona di Torino. Il risultato è ancora storia: Il Milan del tridente Gre-No-Li travolge i bianconeri per 7-1.

2 - Gianni Rivera bianconero? 

Poteva accadere. Il fantasista di Alessandria era stato segnalato all’avvocato Agnelli. L’offerta della Juve però non venne ritenuta congua, e il 14 maggio 1959 il Milan raggiunse l’accordo.

3 - Punteggio record

Il 6-1 con cui la Juve nel 1997 schianta il Milan è tutt’oggi la vittoria più larga per i bianconeri. Doppietta di Vieri e di Jugovic, reti di Zidane e Amoruso e gol della bandiera milanista targato Simone. È la Juve di Marcello Lippi, che poi a Roma vince la Champions League contro l'Ajax.

4 - Calcio o cinema?

Negli anni Trenta Juventus e Milan condividono l'esperienza del primo (e forse unico) attore-giocatore della storia. Si chiama Piero Pastore, gioca prima nella Juventus e poi nel Milan, al quale viene ceduto non senza qualche rimpianto. Veloce e tecnico, sembra una bella promessa come fantasista ma si perde per strada anche perché alterna gli allenamenti alla carriera di attore part-time. Partecipa ad almeno un centinaio di film, con un piccolo ruolo in "Vacanze romane". Lascia il calcio e continua a recitare.

5 - Paolino sceglie il Diavolo

Un pezzo di storia rossonera come Paolo Maldini in tenera età simpatizza per la Juventus. Si racconta che Boniperti, venuto a conoscenza della cosa dal padre Cesare, regalò al giovane Paolo un gagliardetto della Vecchia Signora. Paolo era cercato sia dalla Juventus che dal Milan, ma dopo una lunga riflessione sceglie i colori rossoneri.

6 - Sfida sul grande schermo

La sfida tra Milan e Juventus è anche al cinema. Nel film “Eccezziunale veramente”, Diego Abatantuono recita nella parte di Donato Cavallo, capo ultrà del Milan, e Felice La Pezza detto "Tirzan", in quella di un tifoso della Juventus.

7 - Quella volta in cui Rino...

L'ultimo successo rossonero in campionato a Torino contro la Juventus è datato marzo 2011: 0-1.. e indovinate un po’ di chi è stato il gol vittoria? Proprio lui, Gattuso.

8 - x fisso

L’1-1 è il punteggio che si è ripetuto più volte in Serie A tra Milan e Juventus. Piccolo dettaglio però: la Juventus non pareggia due partite di fila dall’ottobre del 2015. E dopo lo 0-0 con la Spal la quota del pari è ancora più alta.

9 - Difese di ferro

Nel girone di ritorno Milan e Juve viaggiano esattamente alla stessa media punti: 25 punti in 9 giornate per il Milan, 28 con una gara in più per la Juventus. Nessuno come loro. Si sa, inoltre, che il punto di forza della Juve per tanti anni è stata la difesa e a quanto pare, dopo alcuni mesi, aver preso Leonardo Bonucci sta facendo effetto: solo il Milan in tutta Europa tiene testa agli uomini di Massimiliano Allegri.

10 - Tutto esaurito

Allianz Stadium al completo per Juventus-Milan. La società bianconera ha infatti comunicato il tutto esaurito, avvenuto in pochissime ore: "Sono stati sufficienti i giorni di vendita riservata ai Member - si legge nella nota pubblicata sul sito -, al termine dei quali è stata già esaurita la disponibilità di posti". Insomma, uno Stadium quasi tutto bianconero e un atmosfera di quelle da stropicciarsi gli occhi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.