Atalanta-Udinese, Oddo: "Mi tocca fare lo psicologo. Lasagna? Non ho intenzione di rischiarlo"

Serie A
L'allenatore dell'Udinese Massimo Oddo, foto Getty
oddo_getty

L’allenatore dell’Udinese ha presentato la sfida che attende i bianconeri, impegnati in trasferta contro l’Atalanta in questa trentesima giornata del campionato di serie A

ULTIME NOTIZIE SULLE PROBABILI FORMAZIONI DI A

Al termine di una sosta servita per dimenticare il ko interno contro il Sassuolo, l’Udinese si prepara adesso ad affrontare l’Atalanta in trasferta nella trentesima giornata del campionato di serie A. Massimo Oddo chiede ai suoi uomini grinta e concentrazione per tornare a fare punti e allontanarsi ulteriormente dalla zona rossa, che dista comunque nove lunghezze. Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore dei bianconeri ha parlato dell’emergenza a centrocampo e della condizione della squadra: "Capitano nel calcio momenti difficili da gestire, mi tocca ottimizzare le risorse con la speranza di ottenere un risultato positivo. Hallfredsson non è stato convocato, ha un problema al ginocchio e ho preferito tenerlo a riposo. Domani dunque avrò solo cinque centrocampisti a disposizione. La condizione della squadra? Contro il Sassuolo non abbiamo offerto una buona prestazione, il mio compito è quello di fare lo psicologo. In questo momento dobbiamo pensare solo alle cose positive che abbiamo fatto finora. Abbiamo sicuramente perso delle qualità che ci avevano contraddistinto, come la voglia di non prendere gol, oltre alle assenze dei giocatori. La cosa da fare è cercare di riacquisire queste qualità. Poi se riusciamo a recuperare qualche giocatore, tanto meglio".

Lasagna out

Massimo Oddo poi si è soffermato sulla formazione da schierare, sottolineando come Lasagna non verrà rischiato: "Voglio una squadra compatta che sappia soffrire, conosciamo il valore dell’Atalanta ma lotteremo su ogni pallone per portare a casa un risultato positivo. Voglio rivedere la voglia di non prendere gol e portare a casa punti, cosa che ci è venuta a mancare nell'ultimo periodo. Per quanto riguarda le scelte in attacco le ho già prese ma non le dirò, abbiamo preparato la partita in maniera precisa e so che i ragazzi non mi deluderanno. De Paul ha giocato mezzala, ma solo in amichevole. Nella necessità comunque è un'alternativa valida, per caratteristiche può farlo. Lasagna? Il nostro obiettivo è quello di convocarlo martedì e fargli fare qualche minuto, e magari averlo dall'inizio contro la Lazio. E' in recupero, si sta allenando con noi da qualche giorno, ma si è fatto male in una parte delicata, starà anche a lui dirci le sue sensazioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.