Genoa-Spal, Semplici: "Non dobbiamo essere presuntuosi. Borriello? Non è ancora pronto"

Serie A
L'allenatore della Spal Semplici, foto Getty
semplici_spal_getty

L’allenatore della Spal ha presentato in conferenza stampa la partita contro il Genoa, chiedendo ai suoi giocatori di non essere presuntuosi e di affrontare i rossoblu con il piglio giusto

Il pareggio ottenuto prima della sosta contro la Juventus da cui ripartire, un match delicato contro il Genoa da provare a vincere per continuare la propria corsa salvezza. La Spal si prepara al confronto con i rossoblu con la voglia e la determinazione di strappare punti importanti, dando seguito alla grande prestazione fornita al cospetto dei campioni d’Italia due settimane fa. Leonardo Semplici però predica calma, chiedendo ai suoi giocatori di metterci la giusta concentrazione: "Noto similitudini rispetto alla partita giocata contro il Cagliari, non dobbiamo essere presuntuosi ma bisogna andare a Genova con il rispetto che si deve dare ad una squadra come quella di Ballardini. Sono più forti di noi sia fisicamente che tecnicamente, quindi dovremo stare molto attenti. Hanno giocato contro squadre di livello nell’ultimo periodo, dovremo fare una prestazione ancora migliore rispetto a quella contro la Juventus. Gli elogi ci hanno fatto piacere, ma ora parte una fase cruciale della nostra stagione che dovremo affrontare con il piglio giusto per poter riuscire a raggiungere l’obiettivo salvezza".

La situazione del gruppo

Semplici poi si sofferma sulla condizione dei suoi giocatori, sottolineando come quelli tornati dalle nazionali siano abbastanza stanchi: “I giocatori rientrati dalle proprie selezioni nazionali sono stanchi soprattutto mentalmente, il resto del gruppo invece sta abbastanza bene. In questo periodo abbiamo cercato di ‘mentalizzare’ nuovamente la squadra verso il suo obiettivo. Gli elogi di questi giorni hanno fatto piacere ma ora inizia una fase importantissima per noi. Cercheremo di fare la partita, il Genoa è una squadra che sa difendersi e brava a ripartire. In campo ci saranno confronti importanti ma dovrà essere la squadra tutta ad esaltare i singoli. Borriello? E’ rientrato a Ferrara ma deve seguire un programma di recupero personalizzato. Poi dalla prossima settimana valuteremo come e quando reintegrarlo gradualmente in gruppo. Contro il Genoa mancherà anche Kurtic per squalifica, ma abbiamo qualche alternativa come Everton Luiz, Vitale, Viviani o Schiavon. A prescindere da chi sceglierò sono comunque tranquillo visti gli uomini a disposizione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.