Udinese, Oddo: "Più di questo non possiamo fare"

Serie A
Massimo Oddo, Udinese (Getty)
oddo_getty

Le parole dell'allenatore bianconero: "Non avevo più un cambio a centrocampo, da squadra più forte in Europa siamo passati alla disfatta totale. Abbiamo delle grosse difficoltà e quando si incontra una Atalanta così bisogna cercare di contenere. Siamo questi"

Contro l'Atalanta è arrivata la sesta sconfitta consecutiva per l'Udinese di Massimo Oddo. La formazione bianconera è stata sconfitta 2-0 dai bergamaschi e non è pertanto riuscita a interrompere il suo lungo periodo complicato senza vittorie. Restano quindi 33 i punti in classifica della squadra friulana, ora al 12 posto della graduatoria di Serie A. Dopo il novantesimo l'allenatore ha parlato in conferenza stampa, spiegando tutte le difficoltà che lui e i suoi ragazzi stanno incontrando in questo periodo: "Non avevo più un cambio a centrocampo - ha dichiarato Oddo - da squadra più forte in Europa siamo passati alla disfatta totale. Abbiamo delle grosse difficoltà e quando si incontra una Atalanta così bisogna cercare di contenere. Noi siamo questi e i punti che abbiamo fatto li abbiamo fatti con queste caratteristiche che ogni settimana cerchiamo di riproporre in campo. Per quello che riguarda Lasagna e Barak, sono due calciatori che ci mancano e ora stiamo facendo il possibile ma più di questo non possiamo davvero fare".

"Ho dovuto cambiare mille moduli perché in panchina ho solo difensori"

E ancora, sui pochi ricambi a disposizone a causa degli infortuni: A metà capo avevamo solo ragazzi del ’97 e del ’98 - ha continuato Oddo - non avevamo cambi e ho dovuto persino inserire un difensore a centrocampo. Perica, De Paul e Maxi Lopez insieme in campo non posso metterli ma comunque abbiamo fatto bene contro un’Atalanta che in casa di solito fa meglio. Con questo organico non c’è soluzione, avrei dovuto schierare Jankto come punta ma poi chi avrei potuto schierare a centrocampo? Lopez? Ho delle grandi difficoltà, ho dovuto cambiare mille moduli perché in panchina ho solo difensori. Quando sono stato chiamato a guidare questa squadra, in ogni caso, l'Udinese era a + 3 sulla zona salvezza e ora è a +9". Infine una battuta anche sull'avversario di giornata: "L’Atalanta si merita di andare in Europa, ci sono squadre che sono superiori potenzialmente alla formazione di Gasperini, ma con Ilicic e Gomez ci possono andare tranquillamente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.