Spal-Atalanta, Semplici: "Meritavamo di vincere"

Serie A
Leonardo Semplici, Spal (Getty)
Semplici_getty

L'allenatore dopo il novantesimo: "Nelle prime partite del girone di ritorno abbiamo rimediato delle sconfitte con squadre che hanno una classifica diversa dalla nostra, ma poi ci siamo compattati e adesso giochiamo con una maturità differente. Dobbiamo continuare così, con fiducia"

Termina 1-1 la gara tra la Spal e l’Atalanta, alla squadra guidata da Leonardo Semplici non basta il vantaggio segnato da Cionek nel primo tempo per tornare alla vittoria. De Roon pareggia su rigore nel secondo tempo e per la formazione ferrarese arriva così il quarto pareggio consecutivo. Sale a quota 27 punti la Spal di Semplici, in attesa di conoscere tutti i risultati delle altre avversarie per la salvezza. Ora al 17° posto, la squadra affronterà nel prossimo turno la Fiorentina al Franchi. Al termine del match lo stesso allenatore ha analizzato la gara e il momento del gruppo ai microfoni di Sky Sport: "Mi sembra che il rigore concesso all’Atalanta sia chiaro e io lo lascio commentare a voi - ha iniziato dicendo l’allenatore della formazione ferrarese - siamo un po’ amareggiati perché avremmo meritato qualcosa in più. Peccato per la traversa che ci ha privato della vittoria dopo un’ottima prestazione. Nelle prime partite del girone di ritorno abbiamo rimediato delle sconfitte con squadre che hanno una classifica diversa dalla nostra, ma poi ci siamo compattati e adesso giochiamo con una maturità differente. Dobbiamo avere fiducia e anche se sarà difficile abbiamo tutte le carte in regola per conquistare la salvezza".

"Fiducia per le prossime partite"

E ancora: "Oggi abbiamo giocato una buona partita, i ragazzi l'hanno interpretata nel migliore dei modi, non era semplice giocare contro questa Atalanta, una squadra di gran valore in lotta per l'Europa. C'è un po' d'amaro in bocca perché potevamo vincerla, peccato, con un po' d'attenzione in più potevamo evitare di incassare gol. Dodicesimo rigore contro? Non voglio fare polemica, guardo avanti. Stiamo facendo bene, questa prestazione, molto positiva, dà fiducia per il prosieguo del torneo, entrato nella sua fase cruciale. La forza del gruppo la si è vista anche oggi, i ragazzi si fanno trovare sempre pronti, non posso dire nulla, ce la siamo giocata e questo deve darci ulteriore spinta per le prossime partite. Il campionato mai come quest'anno è molto equilibrato, anche noi che ci giochiamo la salvezza abbiamo le qualità di potercela giocare contro tutti. Soprattutto in casa dobbiamo cercare di fare più punti possibili, ora come ora pesano il doppio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.