Napoli-Chievo, Maran: "Bani ha preso una testata da Koulibaly..."

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)

L'analisi dell'allenatore gialloblù su Sky Sport a fine gara, dopo la sconfitta col Napoli: "Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare, loro hanno dimostrato una grande forza d'urto. E sull'ultimo angolo..."

Il Chievo ci ha creduto ma alla fine ha vinto il Napoli, anche se Maran recrimina per un calcio d'angolo nato da un fallo degli azzurri: "Koulibaly ha dato una testa a Bani". Tanto rammarico per Maran, che nonostante il risultato è comunque soddisfatto dei suoi: "Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare". Il Napoli resta a -4 dalla Juve e sogna ancora, ma il Chievo resta invischiato in zona retrocessione, a sole due lunghezze di vantaggio su Crotone e Spal. 29 punti, servono vittorie decisive. Il commento di Maran su Sky Sport. 

"Koulibaly ha dato una testa a Bani"

"Mancavano trenta secondi alla fine della partita, Bani ha subito una testata. Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare. A così poco dalla fine, invece dell'angolo, si poteva dare il fallo di Koulibaly, staremmo parlando di un grande risultato, di un'impresa. Invece è andata così, Diawara ha trovato l'unico spiraglio e ora andiamo a casa col rammarico". Prosegue Maran: "Possiamo spiegare varie fatalità, oggi eravamo vicini a fare qualcosa di eccezionale. Potevamo comunque portare a casa un risultato positivo, è stato dato un corner dopo un fallo in favore nostro. Sapevamo che qualche occasione l'avremo concessa, ma il Napoli ha messo in campo una grandissima forza d'urto". 

"Spero che Inglese ci aiuti a salvarci"

Inglese, il Napoli e il futuro. Se n'è parlato molto, Maran risponde così in sala stampa: "Spero possa dare ancora tanto a noi per farci salvare. E' un giocatore che ha margini di miglioramento importanti, ma buona predisposizione al lavoro, in una squadra che gioca per vincere può esaltarsi. In altre squadre devi adattarti e aiutare". Conclude Maran: "Ho tenuto in campo due attaccanti proprio per dare un segnale alla squadra, invece di far arrivare un messaggio sbagliato, ma di fronte c'era il Napoli che ci ha fatto correre tanto. Il gol vittoria non doveva starci, non doveva esserci tempo. C'è rabbia, ovviamente amarezza, ma bisogna prenderci le risposte positive che ci sono state".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport