Sassuolo, stop per Lirola: lesione al menisco

Serie A
Pol Lirola durante Milan-Sassuolo (Getty)
GettyImages-943439932

L’esterno non si è allenato oggi con il gruppo e gli accertamenti effettuati hanno evidenziato una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro. Differenziato per Edoardo Goldaniga, Luca Mazzitelli e Stefano Sensi

Dopo un intero giorno di riposo al termine della sfida pareggiata per 1-1 contro il Milan a San Siro, il Sassuolo di Giuseppe Iachini ha ripreso quest’oggi la sua preparazione allo Stadio Ricci in vista del prossimo turno di campionato in calendario contro il Benevento. Come si legge sul sito ufficiale del club, questo pomeriggio la squadra ha svolto un iniziale riscaldamento, prima di dedicarsi all’attivazione con la palla, ad alcune esercitazioni tecniche e tattiche. Poi ancora partitelle a tema su campo ridotto, un lavoro metabolico a secco e una partitella finale su metà campo a concludere il programma di giornata. Lavoro differenziato per i calciatori con qualche problema fisico Edoardo Goldaniga, Luca Mazzitelli e Stefano Sensi. Mentre è rimasto fermo quest’oggi Pol Lirola, “per il quale gli accertamenti effettuati hanno evidenziato una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro” come informa lo stesso Sassuolo in una nota. Per la giornata di domani è in programma una nuova sessione - questa volta doppia e divisa tra mattina e pomeriggio - ancora allo stadio Ricci a porte chiuse. Dopo tre pareggio consecutivi per 1-1 la squadra neroverdi vuole provare a ritrovare tre punti fondamentali per la rincorsa alla salvezza.

Nelle scorse ore anche il direttore generale del club Giovanni Carnevali ha parlato di presente e di futuro, soffermandosi sulla situazione di alcuni singoli. “È inutile nascondersi - ha detto - a Radio Sportivo - Berardi non è più quello degli ultimi anni. Per quello che riguarda il suo futuro tutto dipende da lui. In una stagione possono succedere tante cose come cambi di modulo e di allenatore, ma se Berardi vuole fare il giocatore di alto livello deve abituarsi a questo tipo di situazioni. Ora deve cercare di trovare la sua dimensione e decidere cosa vuole fare. Se vuole fare il salto di qualità non può aspettare molto, i treni passano… Politano è un ragazzo eccezionale, si è comportato da vero professionista ed è normale che abbia avuto un momento di appannamento dopo il mercato di gennaio, ma è stato davvero di pochi giorni. Sta facendo molto bene, ha ancora margini di miglioramento e non è detto che le porte di un grande club non gli si possano riaprire a giugno”, ha concluso Carnevali.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.