Sassuolo, a parte Goldaniga, Lirola e Sensi

Serie A
Stefano Sensi, Sassuolo (Getty)
sensi_getty

Sul campo dello Stadio Ricci la squadra ha effettuato oggi un iniziale riscaldamento, prima di concentrarsi sulle situazioni sulle palle inattive, sullo sviluppo della manovra e sulle conclusioni in porta proiettate proprio alla sfida contro il Benevento

Proseguono i lavori in casa Sassuolo, con la squadra neroverdi che continua il suo avvicinamento alla partita in programma contro il Benevento domenica alle 15 in casa, al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Un allenamento pomeridiano, quello odierno, per la squadra che come si legge sul sito ufficiale del club emiliano sul campo dello Stadio Ricci ha effettuato un iniziale riscaldamento, prima di concentrarsi sulle situazioni sulle palle inattive, sullo sviluppo della manovra e sulle conclusioni in porta proiettate proprio alla sfida contro la squadra giallorossa di De Zerbi. Per quanto riguarda i calciatori con qualche problema fisico, hanno sostenuto un lavoro differenziato sia Edoardo Goldaniga, che Pol Lirola e Stefano Sensi. Le loro condizioni verranno valutate nelle prossime ore per capire se qualcuno potrà tornare a disposizione in tempi brevi. Nella giornata di domani la squadra sosterrà la seduta di rifinitura a porte chiuse e poi alle ore 13 presso la sala stampa dello Stadio Ricci si terrà la conferenza pre partita dell’allenatore Giuseppe Iachini.

Giornata di lavoro e di parole, intervenuto a margine dell’evento dedicati ai ragazzi della Junior Tim Cup il difensore Edoardo Goldaniga ha avuto modo di fare il punto sul momento del gruppo e non soltanto. Queste le sue parole: "Sappiamo tutti dell’importanza della partita di domenica contro il Benevento - ha dichiarato il calciatore - la stiamo preparando nella giusta maniera e la affronteremo nella maniera più positiva. La fiducia in noi stessi non manca, soprattutto dopo avere ottenuto risultati importanti contro grandi squadre come Napoli o Milan. Ora continuiamo su questa strada con la speranza di ottenere presto la salvezza. Il modulo? La difesa a 3 o 4 non cambia, abbiamo fatto ottime gare in entrambi i casi. In questo momento però, la squadra sta dando più risposte con la difesa a 3. Il mio recupero? Spero di rientrare presto, sono già stufo di stare fermo, ma il dottore ha detto che ci vorrà circa un mese per recuperare completamente. Non vedo l’ora di aiutare i miei compagni", ha concluso Goldaniga.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.